direttore Paolo Di Maira

WEMW/Il sostegno alle Co-Produzioni

Da est a ovest, si incrociano e si moltiplicano le possibilità di co-produzione: la mappa di questa geografia del cinema è visibile nei progetti presentati a
When East Meets West, il mercato di co-produzione organizzato dal Fondo Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia diretto da Paolo Vidali, la cui sesta edizione si è svolta, sotto la guida di Alessandro Gropplero, a Trieste dal 24 al 26 gennaio, durante il Trieste Film Festival.

“Anche se sono ormai diversi anni che parliamo dell’importanza delle co-produzioni internazionali, ultimamente vedo che stanno aumentando ulteriormente e, per quanto ci riguarda, espandendosi oltre i nostri partners tradizionali, che sono la Francia e il Brasile, verso nuovi paesi, come quelli Balcanici ad esempio”.
Lo ha dichiarato Nuno Fonseca, responsabile dell’ICA (Istituto do Cinema e do Audiovisual) portoghese, all’interno del panel dedicato alle opportunità di co-produzione fra Italia, Spagna, Portogallo e America Latina, i paesi a cui era dedicato il focus di quest’anno.
Tra i progetti selezionati per il pitching forum di WEMW figura, infatti, anche una storia che si presta ad una co-produzione fra il Portogallo e la Bosnia Herzegovina, “The tree”, scritta e diretta da André Gil Mata e prodotta da Joana Ferreira per C.R.I.M.

Confermano e rafforzano l’affermazione di Fonseca le trattative per un accordo di co- sviluppo fra il Portogallo e l’Italia, avviate proprio a WEMW, che oltre a crescere come luogo di networking, sempre più frequentato e apprezzato dagli operatori, si rivela un’utile occasione di confronto politico-istituzionale: infatti, non si limita a connettere i produttori, ma contribuisce a creare le condizioni perché le co-produzioni siano più facilmente realizzabili.

Gli accordi di co-sviluppo sono un prezioso strumento in questo senso. Oltre al Portogallo, a Trieste il MiBACT ha avviato le trattative anche per un accordo di co- sviluppo con il Cile: “fino ad oggi si sono fatte solo un paio di co-produzioni fra Italia e Cile, fra i progetti presentati a WEMW non ce n’è neanche uno cileno, e l’accordo servirà proprio a correggere questa situazione, creando un vincolo fra i produttori dei rispettivi paesi. – dichiara Martín Rodríguez Castillo, responsabile del Fondo de Fomento Audiovisual Chile.- Non ero al corrente dell’esistenza del fondo di co-produzione fra Italia e Brasile, e’ stato proprio Alessandro Gropplero a parlarmene al festival di San Sebastian, e a invitarmi a Trieste perché conoscessi questa possibilità.”
“Con i nostri partner portoghesi e cileni ci incontreremo nuovamente a Berlino; e poi, al festival di Cannes, ci piacerebbe organizzare un evento di networking per incentivare i contatti fra i produttori dei nostri tre paesi”, aggiunge Chiara Fortuna del Mibact.

Il fondo di co-sviluppo Italia-Brasile e’ attivo dal 2012, “c’è una fortissima connessione culturale fra Italia e Brasile, il 40% degli abitanti di San Paolo ha antenati italiani, un grande potenziale di storie, che è giusto stimolare”, dice André Sturm, direttore di Cinema do Brasil.
Daniele Mazzocca, produttore italiano specializzato, con la sua Verdeoro, in storie latino americane, ha parlato (all’interno della sezione “East&West Side Stories”) del suo film “Road 47”, sui soldati brasiliani che nella seconda guerra mondiale hanno combattuto in Italia.
Realizzato prima dell’attivazione del fondo di co-sviluppo, il film ha comunque beneficiato del trattato di co-produzione tra Italia e Brasile, che ne ha finanziato il 70% (il 20% era italiano e il 10% portoghese), nonostante fosse girato interamente in Friuli Venezia Giulia.
“Uno di vantaggi di co-produrre con il Brasile è che non leghiamo il finanziamento alla necessità della spesa sul territorio; noi sosteniamo storie brasiliane, anche se si svolgono fuori dal nostro paese”, aggiunge Sturm.
Verdeoro beneficerà del fondo di co-sviluppo con “Absolute Palate”, il nuovo film di Francesco Falaschi, che ancora una volta sarà girato tutto in Italia.

Articoli collegati

MEDIA / 2 Bandi per Produttori del Sud e del Triveneto

Il 18 novembre scadono due bandi rivolti ai produttori del Sud Italia e del Triveneto, che vedono l'organizzazione congiunta del Creative Europe Desk Italy MEDIA e di diverse film commission: MEDIA TALENTS on TOUR e un corso per incentivare l'internazionalizzazione dei produttori del Triveneto

ESERCIZIO/Il Giro dei Cinema

Il Giro dei Cinema: alla scoperta delle buone pratiche dei cinema d'essai attraverso un viaggio in 42 sale italiane

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

WEB FESTIVAL / Al via il Digital Media Fest online

Si svolgerà dal 30 novembre e terminerà il 2 dicembre, con una formula interamente digitale il Digital Media Fest, il festival creato e diretto da Janet De Nardis: 3 giorni di webserie, cortometraggi e vertical video provenienti da oltre 30 Nazioni.

TALLIN BLACK NIGHTS /Glass Boy è il miglior film per ragazzi

“Glassboy”, il film per ragazzi opera seconda del regista e sceneggiatore Samuele Rossi, ha vinto premio ECFA come miglior film alla 24ma edizione del prestigioso PÖFF | Tallinn Black Nights Film Festival, dove concorreva nella sezione Just Film.

IDFA / Ultimina di Jacopo Quadri in concorso

E' in concorso a IDFA il Festival internazionale di Documentari di Amsterdam, "Ultimina", diretto da Jacopo Quadri, il montatore di "Notturno" di Gianfranco Rosi - il film italiano candidato agli Oscar.
- sponsor -

INDUSTRY

SALE/ Christie lancia la lampada antivirus

A gennaio 2021 il lancio della linea Christie Counter Act, la lampada antivirus che può essere utilizzata in presenza di persone

TFL / Tutti i premi del Meeting Event

Tutti i premi del Torino Film Lab Meeting Event che si è concluso il 20 novembre. La novità del Green Filming Award, promosso insieme alla Trentino Film Commission

ROADSIDE porta PINOCCHIO negli USA

La casa di distribuzione statunitense Roadside Attractions ha acquisito da HanWay Films i diritti statunitensi per la distribuzione cinematografica di "Pinocchio" di Matteo Garrone
- sponsor -

LOCATION

CORTI / Ça Tourne! il nuovo concorso di F.F.C. Vallée d’Aoste

“ÇA TOURNE!”: c'è tempo fino al 9 dicembre per partecipare al concorso di idee finalizzato alla realizzazione di cortometraggi bandito da Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste e rivolto a professionisti residenti o domiciliati in Valle d’Aosta, imprese, associazioni culturali e fondazioni valdostane o che abbiano sede legale od operativa sul territorio regionale

FVG / Iniziate le riprese di Volevo Fare la Rockstar 2

Gorizia, Cormons, Cividale del Friuli e Gradisca sono le location di "Volevo fare la Rockstar 2", diretta da Matteo Oleotto ed è una coproduzione Rai Fiction e Pepito Produzioni realizzata con il sostegno della Friuli Venezia Giulia Film Commission.

PALAZZO PFANNER / Il segreto del Marchese del Grillo

Palazzo Pfanner di Lucca è la location de “Il Marchese del Grillo”: il celebre film diretto da Mario Monicelli e interpretato da Alberto Sordi nasconde un segreto, legato ai David di Donatello e ora svelato