VR/ Accordo tra Rai Cinema e Sony Interactive Entertainment Italia

Paolo Del Brocco ( foto olycom)

Dal 1° agosto 2020 i contenuti VR di Rai Cinema Channel arrivano sulla piattaforma digitale LittlStar, nella sezione VR Stories, scaricabili gratuitamente da PlayStation Store per tutti i possessori italiani di PlayStation VR. Produzioni originali targate Rai Cinema, cortometraggi su temi di attualità, docufilm inediti, interviste esclusive a grandi protagonisti del cinema italiano e internazionale e speciali LIVE dai red carpet dei più importanti festival cinematografici, saranno a disposizione gratuitamente per tutti gli utenti di PlayStation. L’accordo tra Rai Cinema e Sony Interactive Entertainment Italia è stato presentato ieri, 23 luglio, in occasione del Wired Next Fest, uno dei maggiori eventi digitali dedicati all’innovazione, nel corso del panel “La realtà (virtuale) non è (solo) un gioco” a cui hanno partecipato Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema e Marco Saletta, general manager di Sony Interactive Entertainment Italia.

Marco Scaletta

I primi contenuti disponibili in esclusiva dal 1° agosto sono due produzioni originali Rai Cinema:

Il film documentario “Lockdown 2020 – L’Italia invisibile” di Omar Rashid che racconta, attraverso l’utilizzo della realtà virtuale, un viaggio unico nella bellezza e nella desolazione delle più importanti città d’arte italiane durante l’emergenza Covid-19. Roma, Venezia, Milano, Napoli, Firenze, unite dalle voci di Matilde Gioli e Vinicio Marchioni che interpretano i versi di una poesia scritta ad hoc da Laura Accerboni, e dall’accompagnamento musicale del polistrumentista Luca Fortino, in arte “Ugly Shoes”, per raccontare lo spaesamento e le emozioni che abbiamo vissuto nella nostra recentissima esperienza.

“Happy Birthday”, un progetto transmediale prodotto da One More Pictures con Rai Cinema e diretto da Lorenzo Giovenga con protagonisti Jenny De Nucci, Achille Lauro e Fortunato Cerlino e presentato lo scorso anno in occasione della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia con Terry Gilliam come padrino d’eccezione. Un party di compleanno tra amici svela la difficile realtà che si cela dietro le apparenze, un tema complesso come quello dell’isolamento sociale, identificato con il termine giapponese “hikikomori”, sempre più diffuso tra i giovani e giovanissimi. Una storia dalla forte valenza sociale, narrata attraverso tre diverse linee di racconto, un corto lineare, un corto VR e una social story, ideata per utenti di piattaforme diverse. Sulla piattaforma PlayStation sarà fruibile nella versione VR.

Nella sezione: NewsSenza categoria