direttore Paolo Di Maira

VENTANA SUR / Versione ibrida con screenings in 6 città

Si svolgerà con un formato ibrido, causa Covid-19, la 12esima edizione di Ventana Sur, il mercato dei contenuti audiovisivi di Buenos Aires, dal 30 novembre al 4 dicembre.
La maggior parte delle attività avrà luogo online: screenings, meetings, eventi di networking e conferenze, e vedrà la partecipazione di 2.000 professionisti da tutto il mondo, inclusi oltre 250 fra buyers e distributori internazionali.

Ma ci saranno anche proiezioni nei cinema, per oltre 100 film latino-americani e 50 opere europee, rivolte ai buyers di sei città: Città del Messico, San Paolo, Bogotà, Santiago del Cile, Madrid e Parigi. Fra questi, 13 film italiani: “Last Words” di Johnanthan Nossiter (prodotto da Stemal Entertainment); “Paolo Conte, via con me” d Giorgio Verdelli (prodotto da Sudovest Produzioni, Indigo Film, con il supporto di Film Commission Torino Piemonte e Film Commission Regione Campania); “Gli indifferenti” di Leonardo Guerra Seràgnoli (prodotto da Indiana e Vision Distribution); “Lockdown all’italiana” di Enrico Vanzina (prodotto da Dean Film e New International); “Raffaello, il giovane prodigio” di Massimo Ferrari (prodotto da Roberto Pisoni);“L’Amore non si sa” di Marcello Di Noto (prodotto da Ideacinema, Rai Cinema, con il sostegno di Regione Lazio e Apulia Film Commission); “Bloom Up, a Singer Couple Story” di Mauro Russo Rouge (prodotto da Università Popolare Artinmovimento); “I predatori” di Pietro Castellitto (prodotto da Fandango con Rai Cinema e il sostegno di Regione Lazio); “La verità sulla Dolce Vita” di Giuseppe Perdersoli (prodotto da Arietta Cinematografica e Istituto Luce Cinecittà); “Glassboy” di Samuele Rossi (prodotto da Solaria con il supporto di Calabria Film Commission e Toscana Film Commission);“Maledetta Primavera” di Elisa Amoroso (prodotto da BiBi Film);“Non odiare” di Mauro Mancini (prodotto da Movimento Film con la collaborazione di Friuli Venezia Giulia Film Commission);“Explota explota” di Nacho Álvarez (prodotto da Indigo Film).

Assieme alle sezioni consuete, come Primer Corte, Copia Final, Blood Window, Animation! and Proyecta, si aprono due nuove finestre quest’anno: Punto Genero, che promuoverà produzioni di donne e identità non binarie, e El Principio del Film, dedicato alla sceneggiatura, dove saranno presentate le sceneggiature vincitrici di vari di istituzioni pubbliche e private della regione, affinché intercettino il mercato internazionale.

Due, infine, le nuove attività dedicate specificamente ai produttori: Producers Network (una sorta di versione adattata del programma del Marché di Cannes, rivolta a 150 produttori latinoamericani selezionati), e Producers Bond (uno Speed Meeting informale online, ideato per mettere in connessione produttori europei e latino-americani, in modo da incentivare le coproduzioni e collaborazioni).

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION