direttore Paolo Di Maira

VENEZIA/Il Mercato nelle mani di Diot

Come anticipato dal neo-direttore Alberto Barbera, la 69. della Mostra del Cinema di Venezia avrà un suo Mercato del Film: sarà concentrato nei primi giorni della manifestazione, da giovedì 30 agosto a lunedì 3 settembre, allestito all’Hotel Excelsior.  Il Venice Film Market, che si affianca al già esistente Industry Office, è guidato dal francese Pascal Diot, esperto di co-produzioni, vendite internazionali e mercati .

Scopo del Mercato è “accrescere la possibilità dei compratori di visionare e acquistare i film che i venditori proporranno, oltre quelli visionati in Mostra”, recita il comunicato della Biennale.
Il Mercato si articolerà in Digital Video Library (40 postazioni video, spazio aperto anche ai venditori che non avranno film selezionati alla Mostra), Business Center (luogo di accoglienza dei professionisti con servizi di segreteria, computer e navigazione Wi-Fi ) e Industry Club (luogo d’incontro per compratori, venditori, produttori e distributori).
All’interno del Mercato sono inoltre previste una serie di iniziative business oriented: proiezioni speciali di promo-reel, conferenze, panel, networking.

Per quanto concerne il festival, sono previsti una serie di interventi di riqualificazione: il rinnovo delle due salette storiche Pasinetti e Zorzi, con un ampliamento complessivo di 50 posti; un nuovo, più ampio foyer del Palazzo del Cinema per l’accoglienza del pubblico, ricavato negli spazi dell’avancorpo al piano terra del Palazzo. Quest’intervento comporterà l’eliminazione della Sala Volpi, che verrà temporaneamente allestita – per l’edizione 2012 della Mostra – in una sala sostitutiva al primo piano del Casinò, senza alcuna riduzione di posti (150).

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter