direttore Paolo Di Maira

TUSCANY/Liam Neeson in Monticchiello

Last November Rai Uno broadcast “Enrico Piaggio”, the TV movie in which Alessio Boni plays the inventor of the Vespa, which was also filmed in Pisa. The movie was produced by Rai Fiction and Movieheart with the support of the Toscana Film Commission’s Bando Mecenate (Open Call) created to “assist the realization of human stories and episodes linked to Tuscany, also inspired by events that actually happened, which are capable of promoting values of a universal nature that will enthrall viewers”.

Moreover, Mecenate aims to support productions “whose stories place the unique landscape-environmental features of the regional context at the center”, like “Made in Italy” the directorial debut by English actor James D’Arcy, produced by HanWay Films, with the participation of the Italian Palomar which, using the face of Liam Neeson, will take the image of Monticchiello (where it was filmed last spring) around the world (At AFM the film was sold in over 25 territories). The film tells the story of a bohemian English artist who returns to Italy with his son with whom he has had no contact for years in order to sell a house that they have both inherited from their late wife and mother.

True to its name, Mecenate or Maecenas, which proposes to “support productions whose landscape, cultural and artistic elements are able to generate forms of social and economic development also through the strong role played by client and sponsor”, has also funded three projects to be realized in 2020: “Margini”, an educational comedy by Niccolò Farsetti produced by Disparte with Rai Cinema, set in Grosseto; “Il signor Zhang”, which the John Snellinberg collective will film in Prato, produced by Yanez Film; and “Twinky Doo’s Magic World”, a horror action movie set in the Magic World amusement parks, originating from the Twinky Doo muffin brand, realized by the Liaconi Digital Studios in Livorno which has already received a lot of recognition on international markets for this project.

In November, Livorno was also the set of another Palomar production: “Andrà tutto bene” by Francesco Bruni. In Florence, art is the master with a documentary about Modigliani produced by Arte France, and the first 3D videogame dedicated to an Italian museum which was released in October: “The Medici Game: Murder at Palazzo Pitti” was realized for the Gallerie degli Uffizi by Sillabe in co-production with Opera Laboratori Fiorentini-Civita dall’associazione TuoMuseo. The game has been launched in leading digital stores and can also be downloaded for IOS and Android from the official page www.themedicigame.com, in 7 languages, Italian, English, Spanish, Russian, Portuguese, Chinese and Japanese.

Articolo precedenteSOUTH TYROL/Netflix for Curon
Articolo successivoSORRENTO/Giornate di Festa

Articoli collegati

BASILICATA/Miracoli in VR

A fine novembre a Matera e dintorni avranno luogo le riprese del film in Virtual Reality “The 7 Miracles of Jesus” , girato attraverso...

ESERCIZIO/Il Giro dei Cinema

Il Giro dei Cinema: alla scoperta delle buone pratiche dei cinema d'essai attraverso un viaggio in 42 sale italiane

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

FILM SCHOOL NETWORK / Al via il meeting internazionale delle Scuole di Cinema

Si svolgerà dal 4 al 6 dicembre online la seconda edizione di Film School Network, l’evento di networking e proiezioni dedicato alle scuole di cinema europee, organizzato dalla casa di produzione lucchese Metropolis, che dal 2015 si occupa anche di formazione con la sua Accademia di Cinema Toscana.

BIENNALE COLLEGE / Prima candidatura all’Oscar

Prima Candidatura all'Oscar per un film di Biennale College: "This is not a Burial,It's a resurrection" (Lesoto). Annunciati i 4 progetti che diventeranno film di questa 9 edizione. Fra questi, "La Tana" dell'italiana Beatrice Baldacci

WEB FESTIVAL / Al via il Digital Media Fest online

Si svolgerà dal 30 novembre e terminerà il 2 dicembre, con una formula interamente digitale il Digital Media Fest, il festival creato e diretto da Janet De Nardis: 3 giorni di webserie, cortometraggi e vertical video provenienti da oltre 30 Nazioni.
- sponsor -

INDUSTRY

FILM SCHOOL NETWORK / Al via il meeting internazionale delle Scuole di Cinema

Si svolgerà dal 4 al 6 dicembre online la seconda edizione di Film School Network, l’evento di networking e proiezioni dedicato alle scuole di cinema europee, organizzato dalla casa di produzione lucchese Metropolis, che dal 2015 si occupa anche di formazione con la sua Accademia di Cinema Toscana.

BIENNALE COLLEGE / Prima candidatura all’Oscar

Prima Candidatura all'Oscar per un film di Biennale College: "This is not a Burial,It's a resurrection" (Lesoto). Annunciati i 4 progetti che diventeranno film di questa 9 edizione. Fra questi, "La Tana" dell'italiana Beatrice Baldacci

DIVERSITY MEDIA AWARDS / Berry Bees miglior serie kids

"Berry Bees", una coproduzione internazionale di Atlantyca con SLR Productions, Telegael e Studio Cosmos-Maya con la partecipazione di Rai Ragazzi e NINE Network, è stata premiata come Miglior Serie Kids dell’anno ai Diversity Media Awards 2020
- sponsor -

LOCATION

LOMBARDIA /Come rilanciare la Film Commission

La necessità e l’urgenza di riformare e rilanciare la Lombardia Film Commission è stato oggetto del convegno No signal? Audiovisivo lombardo, una nuova film commission come motore del rilancio, organizzato dal raggruppamento Cinema e Audiovisivo di Cna Lombardia e a cui hanno partecipato istituzioni, associazioni, operatori. Gli interventi di Curti, Priarone, Maselli, Ippoliti, Dell'Acqua, Del Corno, Masotina, Pedote, Bocca Gelsi, Trivellini

PIEMONTE / 5 progetti sostenuti dal Film Tv Fund

Il nuovo film di Davide Ferrario, "Tutto qua” (titolo provvisorio) le cui riprese si stanno concludendo a Torino, è uno dei cinque titoli che beneficerà del contributo el Bando POR FESR "Piemonte Film Tv Fund". Sostenuti anche per Indyca, IIF, Casa delle Visioni e Viola Film

CORTI / Ça Tourne! il nuovo concorso di F.F.C. Vallée d’Aoste

“ÇA TOURNE!”: c'è tempo fino al 9 dicembre per partecipare al concorso di idee finalizzato alla realizzazione di cortometraggi bandito da Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste e rivolto a professionisti residenti o domiciliati in Valle d’Aosta, imprese, associazioni culturali e fondazioni valdostane o che abbiano sede legale od operativa sul territorio regionale