direttore Paolo Di Maira

TRENTINO/Colpo di Fulmine per De Laurentiis

12 film per il cinema, di cui 2 internazionali, 2 fiction tv, 5 programmi tv, 6 documentari, 1 prodotto d’animazione: sono le produzioni supportate da Trentino Film Commission dalla sua nascita, maggio 2011, ad oggi.
Oltre a “The silent Mountain”, l’altro progetto cinematografico internazionale è “I fratelli Neri”, diretto da Xavier Koller e prodotto dalla tedesca Enigma Films, le cui riprese sono state realizzate in Trentino nello scorso luglio.

In Trentino è stato in parte girato “Il volto di un’altra” di Pappi Corsicato, in concorso al Festival di Roma, ed è tutta trentina la storia di “Itaker”, diretto da Toni Trupia con Michele Placido protagonista (attualmente in post-produzione).
A Trento e al Santuario di San Romedio è stata girata parte del film “Un giorno devi andare” di Giorgio Diritti. Storie radicate in questa terra sono “Il turno di notte lo fanno le stelle”, diretto da Edoardo Ponti , sceneggiato da Erri De Luca e interpretato da Nastassja Kinski, “Vino Dentro” di Ferdinando Vicentini Orgnani, e la fiction tv “Una buona stagione” di Gianni Lepre con Ottavia Piccolo e Jan Sorel, ambedue girati nello scorso ottobre con un un protagonista: il vino.
Da poco finite le riprese tra Trento, Rovereto e Val Canali del prossimo film di Natale prodotto da Aurelio De Laurentiis, “Colpi di fulmine” con la collaudata coppia Parenti- De Sica, sono in arrivo (attualmente in pre-produzione) “La prima neve” di Andrea Segre e “Foresta di ghiaccio” di Claudio Noce. A proposito del cinepanettone di De Laurentiis, sembra che il tycoon partenopeo voglia realizzare in Trentino infrastrutture per progetti a lunga scadenza.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter