direttore Paolo Di Maira

TORINO/Torna Argento a dirigere Asia


Bilancio positivo dell’anno appena concluso per la Film Commission Torino Piemonte: continua a crescere il numero delle produzioni sostenute, che si attesta a quota 57 determinando investimenti per 31.400.000 euro (nel 2006 erano 27 milioni).


Si sono girati soprattutto film per il cinema (17) e cortometraggi (14), 6 sono le produzioni televisive e altrettanti i documentari, che si prevede aumenteranno grazie al Piemonte Doc Film Fund, che con i bandi di aprile e settembre 2007 ha sostenuto 40 progetti.
Resta stabile il numero di videoclip realizzati (5) rispetto all’anno passato, mentre duplica quello degli spot (da 7 a 14).
Il tutto si è tradotto in 183,8 settimane di lavorazione e 52 di preparazione, 563 maestranze, 220 attori e 15.513 comparse impiegate.


E sembra cominciare bene anche il 2008, che si è aperto con il proseguimento della lavorazione di due film, le cui riprese erano iniziate a Torino a metà  autunno: il 23 gennaio Stefano Bessoni ha finito di girare, fra i Lumiq Studios e l’istituto “Poveri Vecchi”, “Imago Mortis”, che vanta nel cast Geraldine Chaplin ed è prodotto dalla Pixstar di Marco Guidone e Sonia Raule.


Dovrebbero concludersi in questi giorni invece, le riprese de “La Notte”, di Francesco Munzi.
Le locations principali sono la collina torinese, via Milano, il Caffè Baratti, Cavallerizza e Piazza Maria Teresa.
A produrre è Donatella Botti per Bianca Film, che tornerà  in Piemonte a fine febbraio per la lavorazione del film di Maria Sole Tognazzi “L’uomo che ama”, con Pierfrancesco Favino, Marisa Paredes, Monica Bellucci e Piera degli Esposti.


Dal 20 al 25 gennaio Torino è stata il set del cortometraggio “Pizza” di Ivan Cazzola, prodotto dalla Illegal Film di Torino con Fabio Troiano, Luca Lionello, Fabrizio Nicastro, mentre il 21 gennaio Luca Lucini ha battuto il primo ciak di “Le avventure semiserie di un ragazzo padre”, con Luca Argentero (Cattleya e Rai Cinema).


A fine gennaio Antonio Capuano ha iniziato a girare “Giallo?”, prodotto dalla Home Film.


“Giallo” ( senza punto interrogativo) è anche il titolo del film di Dario Argento, che in febbraio dirigerà  la figlia Asia, Ray Liotta e Vincent Gallo (Hannibal Film. Produttore esecutivo: Claudio Argento).


Tra febbraio e marzo partiranno le riprese de “Il Demone Dentro”, di Federico Lagna (Minerva Production&Marketing) e (il 3 marzo) della serie tv in 12 puntate “Il Bene e il Male”, diretta da Giorgio Serafini e prodotta da Albatross Entertainment.


Anche la primavera piemontese si preannuncia gustosa: sono in arrivo “” fra marzo e aprile – Marco Bellocchio con “Vincere” e con “Noi credevamo”.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter