spot_img

direttore Paolo Di Maira

spot_img

TORINO FILMLAB / Doppio premio per Weightless

Doppio premio per Weightless, l’unico progetto italiano del Torino Film Lab di quest’anno, partecipante di FeatureLab, la sezione dedicata alle opere in fase più avanzata del laboratorio annuale di formazione e sviluppo del TorinoFilmLab, organizzato dal Museo Nazionale del Cinema, la cui 15° edizione si è conclusa con il mercato di co-produzione TFL Meeting Event, lo scorso 26 novembre, con l’assegnazione di 315.000 €, suddivisi in 18 premi a sostegno dello sviluppo e della produzione dei progetti.

Il film che indaga sui meccanismi della nostra memoria, attraverso la storia di Gian, un etnomusicologo di 65 anni che combatte contro le oscure insidie dell’amnesia, scritto e diretto dalla sceneggiatrice e regista italo tunisina Sara Fgair e prodotto da Marco Alessi di Dugong, vince uni dei quattro Production Awards, di 40 mila euro ciascuno, e il Green Filming Award di 4.000 € l’uno per la realizzazione di una produzione sostenibile, premio assegnato in collaborazione con Trentino Film Commission.
Gli stessi due premi sono stati assegnati a Glory B, scritto e diretto dal greco Konstantinos Antonopoulos, insieme al co-sceneggiatore italiano Luigi Campi (“ a questo punto dovremo mettere in contatto la Trentino Film Commission con la Hellenic Film Commission perché anche quest’ultima adotti il protocollo!” ha osservato la produttrice, Fani Skartouli).
Gli altri due Production Awards vanno all’israeliano Birth Right e all’indiano Dengue; mentre gli altri Green Filming Awards sono per il tedesco Abitanti e per il messicano Al Fondo a la Derecha.

Quest’ultim, opera seconda della regista e sceneggiatrice Marta Hernaiz Pidal, prodotta da Rosa Galguera Ortega, fa incetta di premi conquistando anche il nuovo Arri Award, con cui l’omonima azienda leader nelle tecnologie per cinema e la tv, ha scelto di sostenere con 10.000 € la realizzazione del concept visivo; il Sub-ti Award del valore di 2000 in servizi di sottotitolaggio.

La società guidata da Federico Spoletti ha premiato poi un altro progetto di FeatureLab, Buring Well, opera prima di M.G. Evangelista (sceneggiatricƏ e registƏ – Filippine / USA), prodotta da Karishma Dev Dube (India / USA) con il Sub-ti Access Award (fino a 5.000 €) che promuove l’accessibilità della fruizione cinematografica.

L’impegno del Torino Film Lab nel favorire la consapevolezza e la diffusione di buone pratiche verso la sostenibilità ambientale coinvolge anche ScriptLab, il workshop dedicato alle opere nella fase iniziale di sviluppo, attraverso il TFL White Mirror Award creato per sostenere lo sviluppo di un progetto che affronta temi legati all’ambiente con un premio di 3.000 €, che quest’anno va a A Year without Summer, opera prima dello svizzero Flurin Giger.

Sempre per quanto riguarda ScriptLab, il vincitore dell’ Eurimages Co-production Development Award di 20.000 € è Sealskin, opera prima della sceneggiatrice e regista spagnola Irene Moray 

Inoltre, su iniziativa del Eurimages Board of Management, è stato assegnato anche un premio extra – il Eurimages Special Co-production Development Award dello stesso valore (20.000 €) – al progetto ucraino Warrior opera prima di Masha Kondakova. 

Il CNC Award di 8.000 € offerto da CNC – Centre national du cinéma et de l’image animée va a 

The Boy and the Fight of Spiders, opera prima del regista e scenggiatore filippino Jarell Serencio (sceneggiatore e regista – Filippine). 

Il nuovo riconoscimento EWA Network Female Voices Award, premio di 1.000 € più 1 anno di membership a EWA – European Women’s Audiovisual network, è stato destinato a Doruntina Basha (Kosovo), autrice del progetto Bleach.

Il Post-Production Award (20.000 € in servivi per la post-produzione) conferito dai partner APostLab, Filmmore e Posta è stato assegnato a un film tra quelli partecipanti alle scorse edizioni del TFL per dare un’ulteriore spinta verso la realizzazione dei progetti in progress.

Il vincitore è il film partecipante a ScriptLab 2019 The Sweet Bitterness of Ripe Pomegranates dello sceneggiatore e regista Andrey Volkashin, prodotto da Elena Stanisheva (Macedonia del Nord).

Infine, è stato ufficialmente consegnato grazie al supporto di Creative Europe – sottoprogramma MEDIA il TFL Co-Production Fund di 50.000 € destinato a un film frutto di coproduzione tra società europee ed extra-europee e individuato tramite un’apposita callViet and Namdi Minh Quý Trương (Vietnam), prodotto da Scarlet Visions (Germania).

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

LOCATION

Newsletter