direttore Paolo Di Maira

Stakka Bo, David Bowie, e un po’ di dance dei ’90

Questo signore che vedete accanto a me e che mi fa somigliare a Puffetta, è Johan Renck, regista della nuova serie “The Last Panthers” (dal 12 novembre su Sky) , blockbuster internazionale che è stato presentato in anteprima il 5 ottobre al Mipcom di Cannes, dove l’ho incontrato.
Prima, fra le altre cose, aveva diretto tre episodi di “Breaking Bad”, uno di “The Walking Dead”

Di The Last Panthers tornerò a parlare perché dal primo episodio sembra molto promettente. Uno degli elementi che la rende interessante è l’autore della musica che accompagna i titoli di apertura, niente meno che Sir David Bowie.

E Johan Renck, che con la musica ha qualche familiarità (vedi sotto), è il primo artefice di questo felice sodalizio.

Ho contattato David senza grandi speranze che ci avrebbe risposto, e invece era molto interessato.Dopo aver visto i rough cut dei primi due episodi si è messo al lavoro, e ha creato una musica straordinaria.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=b6J44zGDb6g&w=560&h=315]

-Ma perchè proprio Bowie per “the Last Panthers”, a parte il fatto di essere il tuo (come di molti) “adolescent hero”?
Bowie è un cantautore
prolifico e nella tonalità della sua musica c’è una malinconia che la rende molto visiva, cinematografica.
Ha sempre un atteggiamento curioso, i suoi pezzi possono essere usati in situazioni e con linguaggi diversi, ed è una delle pop star più influenti della storia. Penso che sia molto più grande dei Beatles ad esempio. In termini di innovazione, sicuramente, lui ha capito che la pop music non è più ciò che trascina la cultura ma che ha bisogno invece di trovare spazi e situazioni alternative dove inserirsi.

Curioso e versatile come Renck, che gli appassionati di dance music degli anni ’90 ricorderanno come Stakka Bo, pseudonimo con il quale ha scalato le classifiche nel ’93, con brani come “Here we go again” and “Blondino”.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=Wgj7nXIN9h4&w=560&h=315]
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=hMitlUnXT_s&w=420&h=315]


Musicista, dunque, e anche fotografo, regista di pubblicità, tv, film, e di videoclip, tra cui “Hung up” di Madonna, “She’s Madonna” di Robbie Williams, “Pass this on” dei Knife, “Chrystal” dei New Order, “Love at first sight” di Kylie Minogue.

Buon ascolto!

Articoli collegati

ESERCIZIO/Il Giro dei Cinema

Il Giro dei Cinema: alla scoperta delle buone pratiche dei cinema d'essai attraverso un viaggio in 42 sale italiane

BASILICATA/Miracoli in VR

A fine novembre a Matera e dintorni avranno luogo le riprese del film in Virtual Reality “The 7 Miracles of Jesus” , girato attraverso...

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

FILM SCHOOL NETWORK / Al via il meeting internazionale delle Scuole di Cinema

Si svolgerà dal 4 al 6 dicembre online la seconda edizione di Film School Network, l’evento di networking e proiezioni dedicato alle scuole di cinema europee, organizzato dalla casa di produzione lucchese Metropolis, che dal 2015 si occupa anche di formazione con la sua Accademia di Cinema Toscana.

BIENNALE COLLEGE / Prima candidatura all’Oscar

Prima Candidatura all'Oscar per un film di Biennale College: "This is not a Burial,It's a resurrection" (Lesoto). Annunciati i 4 progetti che diventeranno film di questa 9 edizione. Fra questi, "La Tana" dell'italiana Beatrice Baldacci

WEB FESTIVAL / Al via il Digital Media Fest online

Si svolgerà dal 30 novembre e terminerà il 2 dicembre, con una formula interamente digitale il Digital Media Fest, il festival creato e diretto da Janet De Nardis: 3 giorni di webserie, cortometraggi e vertical video provenienti da oltre 30 Nazioni.
- sponsor -

INDUSTRY

FILM SCHOOL NETWORK / Al via il meeting internazionale delle Scuole di Cinema

Si svolgerà dal 4 al 6 dicembre online la seconda edizione di Film School Network, l’evento di networking e proiezioni dedicato alle scuole di cinema europee, organizzato dalla casa di produzione lucchese Metropolis, che dal 2015 si occupa anche di formazione con la sua Accademia di Cinema Toscana.

BIENNALE COLLEGE / Prima candidatura all’Oscar

Prima Candidatura all'Oscar per un film di Biennale College: "This is not a Burial,It's a resurrection" (Lesoto). Annunciati i 4 progetti che diventeranno film di questa 9 edizione. Fra questi, "La Tana" dell'italiana Beatrice Baldacci

DIVERSITY MEDIA AWARDS / Berry Bees miglior serie kids

"Berry Bees", una coproduzione internazionale di Atlantyca con SLR Productions, Telegael e Studio Cosmos-Maya con la partecipazione di Rai Ragazzi e NINE Network, è stata premiata come Miglior Serie Kids dell’anno ai Diversity Media Awards 2020
- sponsor -

LOCATION

PIEMONTE / 5 progetti sostenuti dal Film Tv Fund

Il nuovo film di Davide Ferrario, "Tutto qua” (titolo provvisorio) le cui riprese si stanno concludendo a Torino, è uno dei cinque titoli che beneficerà del contributo el Bando POR FESR "Piemonte Film Tv Fund". Sostenuti anche per Indyca, IIF, Casa delle Visioni e Viola Film

CORTI / Ça Tourne! il nuovo concorso di F.F.C. Vallée d’Aoste

“ÇA TOURNE!”: c'è tempo fino al 9 dicembre per partecipare al concorso di idee finalizzato alla realizzazione di cortometraggi bandito da Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste e rivolto a professionisti residenti o domiciliati in Valle d’Aosta, imprese, associazioni culturali e fondazioni valdostane o che abbiano sede legale od operativa sul territorio regionale

FVG / Iniziate le riprese di Volevo Fare la Rockstar 2

Gorizia, Cormons, Cividale del Friuli e Gradisca sono le location di "Volevo fare la Rockstar 2", diretta da Matteo Oleotto ed è una coproduzione Rai Fiction e Pepito Produzioni realizzata con il sostegno della Friuli Venezia Giulia Film Commission.