direttore Paolo Di Maira

SARDEGNA/A Venezia corti, doc e sostenibilità

Moltissimi film al festival e un’agenda densa di appuntamenti istituzionali: è forte la presenza di Sardegna Film Commission alla Mostra del Cinema di Venezia.

Oltre all’apertura e alla chiusura della Settimana della critica, rispettivamente con il cortometraggio d’animazione “Nausicaa – L’altra Odissea”, scritto e diretto da Bepi Vigna e prodotto da Zena Film, e con “L’ultimo miracolo” di Enrico Pau, troveremo il corto di Salvatore Mereu “Futuro Prossimo” evento speciale ad Orizzonti. I corti di Pau e Mereu sono entrambi stati realizzati dagli autori in veste di docenti dell’ateneo universitario di Cagliari, con la collaborazione degli studenti del Celcam (Centro di ricerca sulla formazione agli audiovisivi).

Nella rosa dei progetti finalisti del Mibact – Migrarti  è incluso il cortometraggio “Idris” della casa di produzione Ombre Rosse, attiva in Sardegna nella costruzione di coproduzioni europee e qui impegnata nel racconto di storie di migrazione.

Spazio anche ai giovani talenti promossi dalla casa di produzione Diero di Matteo Pianezzi e Corso Codecasa, che presenteranno nell’ambito dell’iniziativa I LOVE GAI organizzata da SIAE e dedicata agli autori italiani emergenti, i corti “Mattia sa volare” di Alessandro Porzio (già in concorso al Festival internazionale del Cortometraggio di Clermont-Ferrand), “Esseri di stelle” di Adriano Giotti (coprodotto con Rai Cinema) e infine “Valzer” di Giulio Mastromauro e Alessandro Porzio (con la fotografia di Sandro Chessa, premiata a “400 Corti”). Nella stessa sezione e’ presente anche il vincitore del David di Donatello per il corto “a Casa Mia” il regista isolano Mario Piredda.

Infine, nella sezione Industry del Festival, verrà presentato ai buyers internazionali il ritorno cinematografico di Gabriella Rosaleva, “Viaggio a Stoccolma”, che racconta il viaggio intrapreso nel 1927 da Grazia Deledda per ricevere il premio Nobel per la letteratura. Il progetto è stato prodotto dall’Università di Sassari, Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali (con il sostegno della Regione e della Fondazione Sardegna Film Commission).

Oltre al supporto nelle attività stampa e promozionali dei film selezionati, la Fondazione Sardegna Film Commission sarà presente al Padiglione Italia e al Venice Production Bridge – il prestigioso spazio dedicato alla presentazione e allo scambio di progetti inediti di film e work in progress – dove saranno presentati i nuovi fondi, le ricerche sullo stato dell’arte della legislazione regionale sul cinema, nonché  gli aggiornamenti sulle attività’ Green nonché le pratiche di sostenibilità adottate nelle produzioni audiovisive in Sardegna.

 

 

 

Articolo precedenteQUALCOSA D’ALTRO
Articolo successivoBASILICATA/Si gira Lucania

Articoli collegati

ESERCIZIO/Il Giro dei Cinema

Il Giro dei Cinema: alla scoperta delle buone pratiche dei cinema d'essai attraverso un viaggio in 42 sale italiane

BASILICATA/Miracoli in VR

A fine novembre a Matera e dintorni avranno luogo le riprese del film in Virtual Reality “The 7 Miracles of Jesus” , girato attraverso...

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

ITALIANI ALL’ESTERO / A Short Story in concorso all’ICFF

S'intitola "A Short Story" il nuovo cortometraggio della regista e scrittrice italiana Lucia Senesi in concorso all' Italian Contemporary Film Festival, che si svolge online fino all'8 dicembre grazie alla partnership col Toronto Film Festival

FILM SCHOOL NETWORK / Al via il meeting internazionale delle Scuole di Cinema

Si svolgerà dal 4 al 6 dicembre online la seconda edizione di Film School Network, l’evento di networking e proiezioni dedicato alle scuole di cinema europee, organizzato dalla casa di produzione lucchese Metropolis, che dal 2015 si occupa anche di formazione con la sua Accademia di Cinema Toscana.

BIENNALE COLLEGE / Prima candidatura all’Oscar

Prima Candidatura all'Oscar per un film di Biennale College: "This is not a Burial,It's a resurrection" (Lesoto). Annunciati i 4 progetti che diventeranno film di questa 9 edizione. Fra questi, "La Tana" dell'italiana Beatrice Baldacci
- sponsor -

INDUSTRY

FILM SCHOOL NETWORK / Al via il meeting internazionale delle Scuole di Cinema

Si svolgerà dal 4 al 6 dicembre online la seconda edizione di Film School Network, l’evento di networking e proiezioni dedicato alle scuole di cinema europee, organizzato dalla casa di produzione lucchese Metropolis, che dal 2015 si occupa anche di formazione con la sua Accademia di Cinema Toscana.

BIENNALE COLLEGE / Prima candidatura all’Oscar

Prima Candidatura all'Oscar per un film di Biennale College: "This is not a Burial,It's a resurrection" (Lesoto). Annunciati i 4 progetti che diventeranno film di questa 9 edizione. Fra questi, "La Tana" dell'italiana Beatrice Baldacci

DIVERSITY MEDIA AWARDS / Berry Bees miglior serie kids

"Berry Bees", una coproduzione internazionale di Atlantyca con SLR Productions, Telegael e Studio Cosmos-Maya con la partecipazione di Rai Ragazzi e NINE Network, è stata premiata come Miglior Serie Kids dell’anno ai Diversity Media Awards 2020
- sponsor -

LOCATION

LOMBARDIA /Come rilanciare la Film Commission

La necessità e l’urgenza di riformare e rilanciare la Lombardia Film Commission è stato oggetto del convegno No signal? Audiovisivo lombardo, una nuova film commission come motore del rilancio, organizzato dal raggruppamento Cinema e Audiovisivo di Cna Lombardia e a cui hanno partecipato istituzioni, associazioni, operatori. Gli interventi di Curti, Priarone, Maselli, Ippoliti, Dell'Acqua, Del Corno, Masotina, Pedote, Bocca Gelsi, Trivellini

PIEMONTE / 5 progetti sostenuti dal Film Tv Fund

Il nuovo film di Davide Ferrario, "Tutto qua” (titolo provvisorio) le cui riprese si stanno concludendo a Torino, è uno dei cinque titoli che beneficerà del contributo el Bando POR FESR "Piemonte Film Tv Fund". Sostenuti anche per Indyca, IIF, Casa delle Visioni e Viola Film

CORTI / Ça Tourne! il nuovo concorso di F.F.C. Vallée d’Aoste

“ÇA TOURNE!”: c'è tempo fino al 9 dicembre per partecipare al concorso di idee finalizzato alla realizzazione di cortometraggi bandito da Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste e rivolto a professionisti residenti o domiciliati in Valle d’Aosta, imprese, associazioni culturali e fondazioni valdostane o che abbiano sede legale od operativa sul territorio regionale