direttore Paolo Di Maira

SALE GREEN/ Essere ecofriendly conviene: una ricerca sulle sale italiane

Per una sala cinematografica divenire struttura ecofriendly riduce sensibilmente i consumi energetici, e, di conseguenza, i costi; ma sul fronte della sostenibilità le sale italiane hanno molta strada da fare: è stato confermato oggi a Sustainable screens 2021 appuntamento tenutosi all’Italian Pavilion dell’Excelsior che rientra tra quelli organizzati per il decennale del Green Drop Award alla 78ma Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, realizzato per confrontare dati e prospettive del PNRR rispetto all’efficientamento delle sale cinematografiche. 

Al dibattito hanno preso parte Nevina Satta, CEO Sardegna Film Commission e General Secretary EUFCN, Birgit Heidsiek – Green Film Shooting, Marcello Salvio, ENEA Responsabile Laboratorio DUEE-SPS-ESE: Efficienza Energetica Settori, Cristina Vajani, Responsabile Promozione e Assistenza alle Imprese GSE, Simone Gialdini, Direttore generale ANEC, Elio Pacilio, Presidente di Green Cross Italia e Marco Gisotti, MiTE che ha moderato.

Al centro dell’incontro la ricerca presentata da Green Cross Italia – onlus promotrice del premio collaterale giunto alla decima edizione – sulla situazione delle sale cinematografiche in Italia, realizzata con il GSE ed ANEC.

E’ emerso che il 60% di consumi energetici delle sale italiane deriva dagli impianti di climatizzazione (il 61% delle sale possiede ancora caldaie a metano, il 12% utilizza caldaie a gasolio), mentre il 32% dei consumi elettrici è determinato da proiettori, amplificatori e schermi. Come illustrato da Cristina Vajani, GSE, la ricerca – realizzata su un campione di 45 province e 14 regioni italiane – rivela che il 68% dei cinema campione non ha effettuato interventi di efficienza energetica negli ultimi 3 anni.

Le strutture che invece hanno posto in campo alcune misure hanno provveduto al relamping e sostituzione dei proiettori. Solo l’1% ha isolato con cappotto termico l’edificio e un impianto fotovoltaico è presente nel 6,7% delle strutture, sebbene – tra parcheggi e lastrici solari – il 58% disponga di spazi idonei ad ospitarne uno .

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter