direttore Paolo Di Maira

RomaFictionFest/Dedicato al Pubblico e all’Industria

Si apre Domenica 25 settembre, nella Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica, e si chiude il 30, la V edizione di RomaFictionFest.


“Una sezione internazionale con grande attenzione ai prodotti che potranno caratterizzare la nuova stagione, una selezione italiana che prende atto di una positiva diversificazione del prodotto, un settore educational dedicato alle scuole (questa è una novità  assoluta del programma di quest’anno), master class che uniscono il lato spettacolare con la necessità  di approfondimento per i professionisti del settore”.
Si articolerà  così il programma dei 6 giorni del festival, come ha sintetizzato il direttore Steve Della Casa.
Il V Roma Fiction Fest “nasce all’insegna della sfida”, ha anticipato Steve della Casa, perché all’autorialità , prerogativa dei Festival cinematografici, privilegia sia “l’intelligenza dei creatori e la professionalità  di produttori e broadcaster”, sia l’impatto con il pubblico.

Alla cerimonia d’apertura, condotta da Vanessa Incontrada, madrina del festival, parteciperanno Gigi Proietti e Jim Belushi, premiati, assieme all’italiana Lunetta Savino, con l’Excellence Award.


Le anteprime italiane
Ci saranno i prodotti di punta della prossima stagione televisiva.
Si comincerà  il 25 settembre con “Il signore della truffa” interpretato dallo stesso Gigi Proietti.
Grande attesa c’è anche per “Cenerentola”, con Vanessa Hessler, la cui anteprima è prevista per la sera del 28.
Il primo episodio della terza serie di “Tutti pazzi per amore”, alla presenza dell’intero cast, sarà  proiettato in anteprima il 26.
Un tema delicato, la violenza contro le donne, è il tema di “Per troppo amore”, diretto da Liliana Cavani, previsto per martedì 27.
Ci sono anche Gabriella Pession, Daniele Pecci e Caterina Guzzanti nella miniserie “Dove la trovi una come me?” che sarà  presentata il 29 settembre.
Il 27 settembre sarà  proiettato “Un amore e una vendetta” con Alessandro Preziosi e Anna Valle, (che saranno presenti in sala) e l’episodio “Gemelle”, esordio alla regia di Roy Bava, figlio di Lamberto, della miniserie “Sei passi nel giallo”, con Daniele Pecci e Elena Durance. Il primo episodio della undicesima stagione di “Distretto di Polizia” con Simone Corrente, Valentina Cervi e Dino Abbrescia, sarà  presentato alla presenza di tutto il cast il 28 settembre.
E’ stata programmata anche una maratona di 6 ore con tutti gli episodi di “Cerchi nell’acqua” con Alessio Boni, Vanessa Incontrada, Paola Pitagora.
Gabriel Garko presenzierà  all’anteprima di “Viso d’Angelo”, la serie che ha interpretato con Angela Molina e Eva Grimaldi.
Alessandro Gassman e Enrico Brignano, il 26 settembre, parteciperanno alla presentazione del tv movie “Natale per due”.


Le anteprime americane
All’Auditorium Parco della Musica, il 28 settembre, sarà  organizzata una serata speciale per l’anteprima europea di “Terra Nova”, la serie tv prodotta da Steven Spielberg ispirata alla saga di “Jurassic Park”.
Alle serie tv americane il Festival dedica particolare attenzione.
In anteprima assoluta gli ultimi due episodi della fortunata serie “Smallville” saranno proiettati all’Auditorium Parco della Musica e anche all’Auditorium Conciliazione per lo speciale programma riservato alle scuole.
In anteprima, rispetto alla messa in onda negli Stati Uniti, saranno proiettati “Once upon a Time”, serie fantasy con il “cattivo” Robert Carlyle, e “Pan Am” centrata sull’omonima compagnia aerea nell’era della Jet Age con Christina Ricci.
In anteprima europea ed in contemporanea alla messa in onda negli Stati Uniti ci saranno anche “Revenge” con Madeleine Stowe, “Charlie’s Angels”, reboot della classica serie in cui gli angeli di Charlie arrivano a Miami Beach, “Unforgettable” nuova crime series, la comedy/drama “Necessary Roughness” e il medical “Combat Hospital” ambientato in un ospedale da campo in Afghanistan.

Serie dell’ altro mondo
Fra gli altri prodotti non italiani, segnaliamo: “United”, il tv movie che racconta la tragedia e la rinascita del Manchester United del 1958; “Sword Heroes’ Fate”, una serie di fantascienza prodotta in Cina; “The Slap”, serie australiana tratta dall’omonimo romanzo di successo di Christos Tsiolkas.


Lavori in corso e documentari
Per i lavori in corso saranno presentati “A fari spenti nella notte” con Anita Caprioli, Guido Caprino e Francesca Inaudi, e “Tutti i giorni della mia vita” con Neri Marcorè e Anna Valle.
Quattro i documentari in programma: “Primi piani 2011 “” Omaggio a Mario Monicelli” di Cinzia TH Torrini, “La notte della sindone”, con Rosalinda Celentano, diretto da Francesca Saracino, “Uno studente di nome Alessandro” di Enzo De Camillis, con Valentina Carnelutti e Giuseppe Maggio sulla morte del giovane studente Alessandro Caravillani per mano di un commando capeggiato da Francesca Mambro, e “Schuberth – L’Atelier della Dolce Vita”, di Antonello Sarno con molte interviste, da Sophia Loren a Gina Lollobrigida che sarà  presente in sala per ricevere da Renata Polverini una speciale onorificenza regionale.


Webseries
Molto spazio sarà  dato anche al web.
“E’ un dato incredibile che sta cambiando la tv “” ha detto Della Casa . Per questo motivo abbiamo invitato i ragazzi più amati del web, come Willwoosh o Johnny Palomba, ad essere protagonisti di eventi live al RomaFictionFest e per la prima volta ci sarà  anche una sezione dedicata alle web-series più belle.
Siamo il primo festival a dedicare una sezione specifica a questa realtà  e a partire dal prossimo anno inviteremo il web a votare la serie preferite dai social network”.


Convegni, Master Class e Keynote
Ci saranno tre convegni.
Il 27 settembre la Regione Lazio e l’APT presenteranno le nuove normative regionali a sostegno della produzione, il 28 settembre ci sarà  un dibattito su “Come le serie stanno cambiando le tv” sulle nuove piattaforme come il web e il mobile e sui nuovi modelli di business; il 29 con alcuni dei responsabili dei palinsesti Kids della televisione italiana e di esperti, si svolgerà  un incontro dedicato ad una riflessione sulla tv dei ragazzi della prossima stagione televisiva italiana.
Le Master Class, condotte da Marco Spagnoli, dopo l’incontro di Domenica 25 alle ore 16.30 all’Auditorium Parco della Musica con Jim Belushi, verteranno tutte sul rapporto tra la scrittura creativa e la produzione.
Il 27, alle ore 15.00 in “˜Adaptation’ due sceneggiatori inglesi, Toby Whithouse (“˜”˜Being Human”) e Ashley Pharoah ( “˜”˜Life on Mars, Ashes to Ashes”) dialogheranno con due colleghi italiani : Daniele Cesarano (“˜”˜RIS; Il Mostro di Firenze, Romanzo Criminale”) e Ivan Cotroneo (“˜”˜Tutti pazzi per Amore”).
Il giorno successivo, il 28 settembre, alle ore 11.00 in collaborazione con la sezione Industry diretta da Antony Root, che sarà  presente sul palco per introdurre gli ospiti, il tema sarà  “˜Internazionalization’ che vede coinvolti, tra gli altri, il “˜golden boy’ della televisione israeliana Gideon Raff autore di “˜”˜Hatufim”, che ad Ottobre esordirà  negli Stati Uniti nella sua versione americana intitolata “˜”˜Homeland”.
Insieme al giovane creatore israeliano, sul palco ci saranno anche il tedesco Michael Esser, autore della versione tedesca di “˜”˜Ugly Betty”,  e la produttrice esecutiva di “˜”˜Rome” e dei “˜”˜Borgia”, Anne Thomoupolos, Ben Donald di BBC Worldwide, Joseph Plager di Entertainment One, la spagnola Nathalie Garcìa, Direttore Sviluppo e produzione di contenuti di Vertice 360, e Carrie Stein, Amministratore Delegato di 3 Arts Entertainment.
Sempre in collaborazione con la sezione Industry del RomaFictionFest si svolgeranno altre due Masterclass: quella di Gina Matthews e Grant Scharbo, coppia produttrice di “˜”˜Missing”(mercoledì 28, ore 15.30) e quella del veterano della televisione americana Tom Fontana, autore, tra gli altri della popolare serie carceraria “˜”˜Oz” (giovedì 29, ore 15,00). Ospite speciale, il protagonista Adriano Giannini, che sarà  insieme a Matthews e Grant Scharbo.
Giovedì 28 alle ore 15.30 Pupi Avati, Luca Barbareschi, Luca Bernabei, lo scrittore russo Nicolai Lilin (“Educazione siberiana” e “Caduta Libera”) e la giornalista Monica Maggioni, saranno i protagonisti di una serie di Keynote: incontri “faccia a faccia” condotti da Steve Della Casa.


Retrospettiva
La retrospettiva “Noi ridevamo”, si terrà  alla Casa del Cinema, ed è realizzata in collaborazione con le Teche Rai. Omaggi a Walter Chiari, Vittorio Gassman, Ugo Tognazzi, Nino Manfredi, Quartetto Cetra, Monica Vitti, Aldo Fabrizi, Alberto Sordi.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter