RAI RAGAZZI/Valorizzare i talenti nazionali

Tra decine di canali, servizi SVOD, YouTube, giochi online, l’offerta per bambini e ragazzi non è mai stata così ricca. Il servizio pubblico vuole offrire il meglio della produzione internazionale, ma soprattutto proporre programmi originali, valorizzando i talenti dell’industria nazionale e i propri studi di produzione, consapevoli del grande valore formativo che i media hanno sui ragazzi di tutte le età. – Spiega Luca Milano, direttore di Rai Ragazzi – Nella nuova stagione puntiamo su cartoni animati coprodotti dalla Rai, come “Ricky Zoom”, “Leo da Vinci”, le nuove stagioni di “Bat Pat”, dei “Gormiti”, di “44 gatti”, sulle serie live, ma anche su magazine al confine tra tv e web, come il nuovo “Explorers”, che vedrà ragazzi in giro tra tante città d’Italia, sulla divertente classe d’inglese di “Fumbleland”, che si immerge anche nella realtà virtuale, sull’innovativo “Space To Ground. Guida per viaggiatori galattici” in collegamento con la Stazione Spaziale Internazionale guidata da Luca Parmitano che riporterà l’emozione per l’esplorazione e la scoperta. Tutto questo in stretto collegamento con l’offerta di Rai Play e Rai Play Yoyo. Già oggi i contenuti per ragazzi rappresentano circa il 20 per cento dell’intera offerta online della Rai.
E c’è spazio, soprattutto verso il pubblico di Rai Gulp, di crescere ancora con nuove produzioni sempre più online e social”.

Tra serie animate di coproduzione e prodotti di acquisto, vediamo più nel dettaglio alcuni dei nuovi titoli in offerta.

Prima produzione di eOne – lo studio dietro il fenomeno globale “Peppa Pig” e la serie di successo “PJ Masks – I Superpigiamini” – con la Rai e uno studio di animazione italiano, Maga Animation di Monza, “Ricky Zoom” è da fine settembre il nuovo amico per i bambini in età prescolare, in onda su Rai Yoyo, la rete preferita e più seguita dai bambini italiani e dalle loro famiglie.
Una scattante piccola moto rossa da soccorso sempre pronta all’avventura con i suoi Moto Amici, i protagonisti di questa nuovissima serie animata che mescola azione, commedia e avventura, creata dal vincitore di Emmy Award Alexander Bar.

“Leo da Vinci”, in onda sempre da fine settembre ma su Rai Gulp, presenta invece un giovanissimo Leonardo da Vinci. A 500 anni dalla scomparsa del genio toscano, la serie, coprodotta dal Gruppo Alcuni con Rai Ragazzi e la tv tedesca, vede protagonisti il quindicenne Leo, giunto a Firenze da Vinci nel 1467, e i suoi amici Lollo e Lisa.

A inizio ottobre hanno debuttato poi su Rai Gulp anche “Le epiche av- venture di Capitan Mutanda”, serie irriverente e scanzonata che si basa su uno degli eroi più inusuali e divertenti degli ultimi anni, protagonista di libri per ragazzi e di un film di straordinario successo.

E da sabato 12 ottobre altre due nuove serie. La nuova stagione di “Bat Pat” (serie italo- spagnola prodotta da Atlantyca di Milano), con le travolgenti avventure di Pat, il simpatico pipistrello parlante e dei suoi amici umani Martin, Leo e Rebecca Silver, alle prese con misteri di ogni tipo.
E un’altra serie ispirata a un film di successo, “Baby Boss di nuovo in affari”, commedia familiare della Dreamworks Animation su un bambino poco più che neonato, ma dal pugno di ferro, che si trova alla guida di un’azienda decisamente particolare.

A novembre anche “101 Dalmatian Street”, la nuova serie basata sul mondo de “La Carica dei 101”, indimenticabile film Disney del 1961.

Dicembre segnerà infine il ritorno di uno dei personaggi più amati di Rai Gulp, “Kung Fu Panda – Le zampe del destino”.
Ma molti altri nuovi titoli sono in attesa di approdare sui canali per bambini e ragazzi della Rai che, in un Paese che vede più di 20 canali televisivi free e pay dedicati ai minori e un accesso pressoché generalizzato alle piattaforme online, si caratterizza soprattutto per i contenuti e i linguaggi della propria offerta.

Nella sezione: Rivista