direttore Paolo Di Maira

PUGLIA/Il Fondo supera il Milione

Sono sempre più numerose le produzioni che decidono di girare in Puglia, grazie anche alla politica di sostegno realizzata attraverso l’apposito Fondo gestito da Apulia Film Commission, balzato, nel 2009, a 1.090.000 euro.
E l’effetto “moltiplicatore” da i suoi frutti: secondo quanto dichiarato dalle produzioni impegnate in Puglia, la somma dell’investimento nella Regione per ciascun film produce una ricaduta economica di oltre 4 milioni di euro.


In agosto si sono concluse le 12 settimane di riprese de “L’uomo nero”, il film che Sergio Rubini ha girato fra Bari, San Vito dei Normanni, Mesagne e Brindisi (produzione Bianca Film, Rai Cinema) e le due settimane di riprese a Otranto di “A Woman” di Giada Colagrande, prodotto da Bidou Pictures e interpretato da Willem Dafoe e Chloe Sevigny.


Sempre Otranto e Bari, assieme a Martina Franca e Locorotondo, hanno fornito il set a “Ragazzi” di Cesare Fragnelli, che ha girato nel mese di luglio.


A Vieste e nel Tacco di Bacco sono appena cominciate le riprese di “Housefull” di Sajid Khan (produzione Nadiadwala Grandson Entertainment), mentre a metà  settembre Giorgia Cecere inzierà  a girare “Il primo incontro” (Bianca Film).


Ferzan Opzpetek ha scelto Lecce come location del suo nuovo film “Mine vaganti”, interpretato da Riccardo Scamarcio, Alessandro Preziosi e Micol Grimaudo e prodotto da Fandango e R&C Produzioni.


Sempre fra settembre e ottobre, la Grecia salentina del Tacco di Bacco ospiterà  le riprese de “L’appartamento ad Atene”, di Ruggiero di Paola, con Laura Morante e Fabrizio Bentivoglio (produzione L’occhio e la luna).


L’Apulia Film Commission accompagna alla Mostra del Cinema di Venezia “Il grande sogno” di Michele Placido, in concorso (girato anche tra Lecce e Gallipoli), e “Honeymoons” di (ambientato a Brindisi), selezionato nei “Venice days”.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION