PUGLIA/Cresce il Fund

Sono tutti pugliesi o hanno già  girato in Puglia i registi ammessi al contributo della prima tranche.
Il massimo contributo è andato a “L’uomo nero” di Sergio Rubini, prodotto da Bianca Film di Donatella Botti, che ottiene 100mila euro per una commedia autobiografica e ricca di scorci pugliesi.
Il foggiano Giovanni Albanese con il suo nuovo film “Senza arte né parte”, prodotto dalla Lumière di Lionello Cerri (che girerà  per sei settimane in Salento), ha ottenuto un contributo di 65mila euro. L’inedito giovane trio di registi pugliesi, Mario Bucci, Pierluigi Ferrandini e Francesco Lopez, con “Da che parte stai”, storia di un’impossibile riscatto sociale che si girerà  interamente a Bari, ottiene un contributo di 40mila euro.
L’attrice e regista Virginia Barret con “Anime in volo”, lungometraggio che propone un melò ambientato tra Peschici, Isole Tremiti e Foggia, ottiene un contributo di 25mila euro.

Nella sezione: Luoghi&Locations