direttore Paolo Di Maira

PUGLIA/Mennea sul piccolo schermo

Resi noti i titoli delle produzioni che hanno usufruito dell’Apulia National & International Film Fund :  un lungometraggio
(“La scelta”), un film tv ( “La freccia del sud”) , due cortometraggi (“Terroir” e “L’ombra di Caino”) un fuori formato (“La musica provata”), per un investimento totale pari a 558.650,45 euro, la cui ricaduta economica sul territorio è stata valutata in 2.421.665,22 euro.

“La freccia del Sud” (Casanova Multimedia – Rai Fiction), è un film tv ispirato a Pietro Mennea, diretto Ricky Tognazzi con Michele Riondino protagonista: al film vanno 250.000,00 euro per un impatto sul territorio di 1.306.508,82 euro (più 142.169,00 euro di fondi Apulia Hospitality Fund). La fiction sarà realizzata in 27 giorni di lavorazione, dal 5 giugno a 5 luglio, tra Barletta, Bisceglie e Bari.

“La scelta”, film ispirato dalla commedia “L’innesto” di Luigi Pirandello, è diretto da Michele Placido e interpretato da Raoul Bova e Ambra Angiolini (Charlot – Goldenart Production) ottiene 247.891,25 euro per un impatto sul territorio di 991.565,00 euro (più 78.988,50 euro fondi Apulia Hospitality Fund). Il film sarà girato in 36 giorni, dal 23 giugno al 2 agosto, tra Bisceglie e provincia di Bari.

“Terroir” (Bunker Lab S.r.l.) di Antonio Catania,  ottiene 20.000,00 euro per un impatto sul territorio di 31.759,00 euro. Quattro i giorni di riprese, dal 17 al 20 giugno, tra Manduria e Maruggio, in provincia di Taranto.  Liberamente ispirato a “Dissipare l’ombra di Caino – Appunti sulla nonviolenza” di don Tonino Bello, il cortometraggio “L’ombra di Caino” (Peperonitto Snc) di Antonio De Paolo. La produzione sarà impegnata dal 1° al 6 settembre tra Bari e Molfetta e  ottiene 20.000,00 euro per un impatto di 29.997,40 euro.

Infine, il fuori formato “La musica provata” (Oh! Pen Italia) di Alessandro Gassman, ottiene 20.759,20 euro per una ricaduta sul territorio di 51.898,00 euro. Partendo dal testo di Erri De Luca “Solo Andata”, il progetto è l’incontro tra lo scrittore, l’etnomusicologo Daniele Durante e il Canzoniere Grecanico salentino, con al centro il dramma dell’immigrazione.

Il CdA di Apulia Film Commission, riunitasi lo scorso 23 maggio, ha inoltre approvato il finanziamento di 9 progetti  con i fondi Apulia Hospitality Fund. Ai già citati “La freccia del Sud” e “La scelta” si aggiungono altre sette produzioni, tra cui  il lungometraggio “Le Frise Ignoranti” (V Production) di Antonello De Leo e Pietro Loprieno,
(108.000,00 euro per un impatto di 216.000,00 euro,il film sarà girato in 24 giorni, dal 30 giugno al 25 luglio, a Bari e provincia), e  la produzione italo-lituania di “Gladiatori, il Giro d’Italia all’ultimo respiro” (Studio Nominum e Stefilm) di Arunas Matelis ed Edita  Pucinskaite, (1.425,00 euro per un impatto di 2.850,00 euro).

La prossima scadenza della nuova tranche di finanziamenti per l’Apulia Hospitality Fund è fissata al 31 Luglio 2014.

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

- sponsor -spot_img

LOCATION

Newsletter