direttore Paolo Di Maira

spot_img

APULIA FILM COMMISSION: la strategia futura in tre punti

Apulia Film Commission ha lanciato oggi, 22 maggio al Marché du Film di Cannes, la nuova strategia di marketing, legata alla programmazione dei nuovi fondi strutturali 2021-2027 che, a causa del Covid, partono con un anno di ritardo: “contestualmente, sarà aperto anche il nuovo film fund, con tutta probabilità ad inizio 2023″, rivela la presidente, Simonetta Dellomonaco.

“Nel frattempo stiamo valutando 35 progetti per i quali ci sono a disposizione i 6 milioni dell’ultimo fondo” aggiunge Cristina Piscitelli, project manager di AFC.

Tre i punti cardine del nuovo corso: EGO, Apulia Film Forum e Apulia Digital Days.

EGO, East Gate Otranto è la nuova piattaforma, territoriale internazionale e inter istituzionale, che è sia un forum permanente di confronto per la cooperazione transfrontaliera con i paesi dell’area balcanica, sia un evento specifico nell’ambito dell’Otranto Film Festival, in settembre. Una vetrina di interscambio per i film delle diverse regioni e una porta aperta alla cooperazione fra questi territori, con la direzione artistica di Ilir Butka, che dichiara: l’obiettivo finale di EGO è quello di realizzare un politica cinematografica che coinvolga tutti i nostri territori, e Otranto è il paese perfetto per realizzare questa cosa perché è il punto più vicino ai Balcani, la città più a est d’Italia ed ha un bellissimo festival”.

“Lo abbiamo lanciato l’anno scorso proprio per creare un ‘varco’ che permette di riunire le istituzioni cinematografiche dell’area balcanica.” Aggiunge Dellomonaco. “La decisione di diventare un collettore per un’interlocuzione internazionale fra questi soggetti trae forza dal successo dei recenti progetti di cooperazione trasfrontaliera realizzati con questi paesi, come  CIAK e CIRCE. Quest’ultimo, nello specifico, è stato campionato come progetto faro nell’ambito dei programmi di cooperazione ENI e IPA, per i risultati prodotti e beneficerà di ulteriori risorse per la capitalizzazione. “Per questo siamo convinti che questo sia l’approccio giusto per integrare laddove non arriviamo con le nostre risorse regionali, – conclude Piscitelli. – La sfida successiva sarà quella di lanciare un fondo di sviluppo con questi paesi.”

L’Apulia Film Forum, diretto da Alberto La Monica, tornerà a Brindisi per la sua  13° edizione dal 6 all’8 ottobre.

Gli Apulia Digital Days si terranno dal 3 al 5 novembre a Bari, alla Fiera del Levante. Sono il nuovo strumento per la digital transition nel settore cinema ed audiovisivo, “parte della strategia globale avviata all’interno del PNRR, che prevede che anche il cinema e l’audiovisivo beneficino degli investimenti finalizzati alle nuove tecnologie e agli strumenti digitali” ha dichiarato la consigliera regionale delegata alla cultura, Grazia Di Bari.

Sono il primo progetto proposto da Apulia Digital Centre, cluster che riunisce 15 imprese del territorio coinvolte nella produzione di contenuti digitali

“Abbiamo accolto le esigenze del nostro comparto e condivise con le istituzioni che hanno subito accolto questa necessità di implementare la digitalizzazione: vorremmo creare maggiori opportunità per sostenere questa industria creando ecosistema digitale partecipativo, mettendo assieme dalle aziende agli studenti alle istituzioni” ha detto Arianna Tota, di Apulia Digital Center.

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

LOCATION

Newsletter