direttore Paolo Di Maira

MIPTV/Successo delle coproduzioni

11 mila professionisti, di cui 4 mila buyers provenienti da più di 100 paesi: queste le forze in campo a rappresentare  il nuovo ecosistema del mondo dell’entertainment al Miptv di Cannes, che si è concluso il 4 aprile con importanti risultati, sia per quanto riguarda le vendite, sia per ciò che concerne la riflessione sul futuro della tv.

Dal rapporto Eurodata 2011 sulla Tv, ad esempio, emerge che il consumo televisivo giornaliero è cresciuto di 16 minuti, anche se le modalità di questo consumo sono destinate a mutare in maniera radicale con le nuove tecnologie, e questo sta aprendo importanti opportunità per un coinvolgimento più profondo degli spettatori/consumatori. Anche quest’anno, al Miptv, i responsabili degli studios e dei broadcasters erano affiancati dai rappresentati di Amazon, Hulu, YouTube, Twitter and Google e anche da nuovi soggetti, appena ‘entrati in scena’, come Machinima, Zeebox, Maker studios and NoTube.

Grande successo di vendite per il prodotto di punta del Miptv, la miniserie “Titanic” (ITV Studios Global Entertainment e Lookout Point), che ha avuto l’onore del Gala Screening, è stata venduta a Cannes al cinese Joy Network, totalizzando così 95 paesi.

Ma anche “Titanic: Blood and Steel”, la coproduzione internazionale cui partecipano De Angelis e Rai, non è stata da meno: è stata acquistata da Telenet e VMMA (Belgio), Fox Bulgaria, dal canale pubblico danese DR, Visionary (Croazia, Serbia, Slovenia e Macedonia), dall’islandese Screen One, AETN (Asia), dalla romena Pro.Tv e dalla slovacca TV JOJ.

“Death Row”, la serie tv sulla pena di morte diretta da Werner Herzog e presentata al Mipcom lo scorso ottobre è stata venduta (da ZDF) in Italia, Polonia, Olanda e Belgio.

Il Miptv ha ospitato anche il debutto di Jean Reno alla serialità televisiva, con il lancio della serie poliziesca “Le Grand”, dove l’attore francese sarà protagonista assieme alla città di Parigi. “Le Grand” è prodotta da Atlantique Productions (Lagardère Entertainment), responsabile anche (assieme a EOS Entertainment) della produzione della seconda serie de “I Borgia”, le cui riprese, già in corso a Praga, si sposteranno in Italia a fine aprile per due settimane (a Bracciano, Tarquinia e Caprarola).

Presenti in forze le società di produzione (1220 società, con un aumento del 25% rispetto all’anno passato e 326 ‘nuovi arrivati’), che sono state il centro dell’attenzione del mercato, con il focus sulle coproduzioni e i due giorni di conferenze “Drama CoProXchange”, dove si sono avvicendati, fra gli altri, Eleanora Andreatta (RAI), Ben Donald (BBC Worldwide), Gina Matthews (Little Engine Productions), Tobias de Graaff (ITV Studios Global Entertainment), Pierre de Saint André (Canal), Alexander Keil (ProsiebenSat).

Il produttore di “Pina 3D” Erwin Schmidt ha annunciato la realizzazione della serie tv “Cathedrals of Culture”, il cui produttore esecutivo sarà Wim Wenders: un insieme di documentari che avranno come oggetto edifici europei eccezionali.

“Producers to Watch” è stata un’altra iniziativa lanciata quest’anno per rendere omaggio

ai giovani produttori più promettenti: i riconoscimenti sono andati al francese Harry Tordjman, (creatore di Myboxprod); allo spagnolo Olmo Figueredo Gonzalez-Quevedo, (creatore de La Claqueta,); al finlandese Pauli Kopu, (founding partner di KLOK Creative Agency) e al canadese Micho Marquis-Rose (La Presse Télé).

 

Il Miptv è poi stata l’occasione, per la Regione Lazio, di annunciare la prossima edizione del Roma Fiction Fest, che  si terrà dal 30 settembre  al 5 ottobre, organizzato da APT.

L’annuncio è stato fatto  dal direttore artistico Steve Della Casa e dall’assessore alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio Fabiana Santini, alla presenza del presidente della RegioneLazio, Renata Polverini, e di una a delegazione di BBC Worldwide.Una delle principali novità dell’edizione 2012  è infatti il BBC Worldwide Day: una giornata di focus sulla fiction internazionale del broadcaster britannico, dove ci sarà anche spazio per discutere di coproduzione e dove verrà illustrato ai professionisti internazionali il nuovo Fondo istituito dalla Regione Lazio.

E sempre del Fondo hanno parlato a Cannes Andrea  Morbelli di Regione Lazio, e di Andrea Romagnoli, project manager di Filas, nell’ambito dell’incontro sugli incentivi regionali alle produzioni “The Film Commissions’ Feature”, tenutosi all’interno del nuovo spazio dedicato ai produttori (Producers Hub). Sono intervenuti anche Sylvain Rouget, di Cote D’Azur Film Commission, Abdelhaq Mantrach di Rabat Film Commission, e Oliver Zeller, responsabile del fondo MFG della regione tedesca di Baden Wurttemberg.

 

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION