direttore Paolo Di Maira

MIPTV/Cambiamenti all’orizzonte

ITALIANI AL MIPTV/Grandi Storie, Piccoli Luoghi

Un MIPTV più calmo del solito, ma con importanti cambiamenti all’orizzonte. 

Si può riassumere così quest’ultima edizione del mercato dell’entertainment di Cannes, che si è appena conclusa assieme a CanneSeries, il festival che da due anni porta sul Pink Carpet le novità della serialità internazionale, dove ha trionfato la spagnola “Dejate Llevar”, scritta, diretta e interpretata da Leticia Dolera (prodotta Movistar +e venduta nel mondo da Beta), che ha conquistato sia il Premio come Miglior Serie che lo Special Performance Prize alle tre protagoniste.

“Negli ultimi mesi ci stiamo consultando con i nostri clienti per comprendere meglio le loro esigenze, e organizzarci al meglio per seguire le evoluzioni dell’industria, in questo momento in cui il mercato è nel vortice di cambiamenti epocali”. Così Laurine Garaude, direttrice della divisione televisiva del Reed Midem, ha aperto il mercato, accompagnata da Lucy Smith, la sua nuova vice direttrice, “una figura che abbiamo istituito proprio per aiutarci a guidare questo cambiamento.”

Una delle prime indicazioni che sono arrivate dai professionisti che partecipano al MIPTV (quest’anno erano circa 9500, provenienti da 100 paesi, di cui 300 Buyers e commissioners, e 40 nuovi espositori), è quella di puntare sempre più decisamente sul fronte dello sviluppo di contenuto, processo che il MIPTV ha già avviato l’anno passato con la sezione In Development, espansa quest’anno con l’aggiunta di In Development KIDS, ospitato, assieme ad In Development Dramaall’interno del  Palais.

Grande successo per la serialità spagnola al MIPTV, anche il MipDrama Buyers Summit ha premiato con il Coup de Ceur  la commedia negra spagnola “Señoras del (h)AMPA” (Dangerous Mums”), altra serie che vede protagoniste un gruppo di donne, proprio come “Dejate llevar”.

I vincitori di CanneSeries 2019:

BEST SERIES
PERFECT LIFE (Déjate Llevar)
created by Leticia Dolera – Spain

BEST PERFORMANCE
Reshef Levi for the series
NEHAMA – Israel

SPECIAL PERFORMANCE PRIZE
Leticia Dolera, Celia Freijeiro, Aixa Villagrán
from the series PERFECT LIFE (Déjate Llevar) – Spain

BEST SCREENPLAY
Bert Van Dael and Sanne Nuyens for the series
THE TWELVE (De Twaalf) – Belgium

BEST MUSIC
Christoph M. Kaiser and Julian Maas
for BAUHAUS – A NEW ERA (Die neue Zeit) – Germany

SHORT FORM COMPETITION AWARDS

BEST SHORT FORM SERIES
OVER AND OUT – Australia 
created by Adele Vuko and Christiaan Van Vuuren

Articoli collegati

BASILICATA/Miracoli in VR

A fine novembre a Matera e dintorni avranno luogo le riprese del film in Virtual Reality “The 7 Miracles of Jesus” , girato attraverso...

ESERCIZIO/Il Giro dei Cinema

Il Giro dei Cinema: alla scoperta delle buone pratiche dei cinema d'essai attraverso un viaggio in 42 sale italiane

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

FILM SCHOOL NETWORK / Al via il meeting internazionale delle Scuole di Cinema

Si svolgerà dal 4 al 6 dicembre online la seconda edizione di Film School Network, l’evento di networking e proiezioni dedicato alle scuole di cinema europee, organizzato dalla casa di produzione lucchese Metropolis, che dal 2015 si occupa anche di formazione con la sua Accademia di Cinema Toscana.

BIENNALE COLLEGE / Prima candidatura all’Oscar

Prima Candidatura all'Oscar per un film di Biennale College: "This is not a Burial,It's a resurrection" (Lesoto). Annunciati i 4 progetti che diventeranno film di questa 9 edizione. Fra questi, "La Tana" dell'italiana Beatrice Baldacci

WEB FESTIVAL / Al via il Digital Media Fest online

Si svolgerà dal 30 novembre e terminerà il 2 dicembre, con una formula interamente digitale il Digital Media Fest, il festival creato e diretto da Janet De Nardis: 3 giorni di webserie, cortometraggi e vertical video provenienti da oltre 30 Nazioni.
- sponsor -

INDUSTRY

FILM SCHOOL NETWORK / Al via il meeting internazionale delle Scuole di Cinema

Si svolgerà dal 4 al 6 dicembre online la seconda edizione di Film School Network, l’evento di networking e proiezioni dedicato alle scuole di cinema europee, organizzato dalla casa di produzione lucchese Metropolis, che dal 2015 si occupa anche di formazione con la sua Accademia di Cinema Toscana.

BIENNALE COLLEGE / Prima candidatura all’Oscar

Prima Candidatura all'Oscar per un film di Biennale College: "This is not a Burial,It's a resurrection" (Lesoto). Annunciati i 4 progetti che diventeranno film di questa 9 edizione. Fra questi, "La Tana" dell'italiana Beatrice Baldacci

DIVERSITY MEDIA AWARDS / Berry Bees miglior serie kids

"Berry Bees", una coproduzione internazionale di Atlantyca con SLR Productions, Telegael e Studio Cosmos-Maya con la partecipazione di Rai Ragazzi e NINE Network, è stata premiata come Miglior Serie Kids dell’anno ai Diversity Media Awards 2020
- sponsor -

LOCATION

LOMBARDIA /Come rilanciare la Film Commission

La necessità e l’urgenza di riformare e rilanciare la Lombardia Film Commission è stato oggetto del convegno No signal? Audiovisivo lombardo, una nuova film commission come motore del rilancio, organizzato dal raggruppamento Cinema e Audiovisivo di Cna Lombardia e a cui hanno partecipato istituzioni, associazioni, operatori. Gli interventi di Curti, Priarone, Maselli, Ippoliti, Dell'Acqua, Del Corno, Masotina, Pedote, Bocca Gelsi, Trivellini

PIEMONTE / 5 progetti sostenuti dal Film Tv Fund

Il nuovo film di Davide Ferrario, "Tutto qua” (titolo provvisorio) le cui riprese si stanno concludendo a Torino, è uno dei cinque titoli che beneficerà del contributo el Bando POR FESR "Piemonte Film Tv Fund". Sostenuti anche per Indyca, IIF, Casa delle Visioni e Viola Film

CORTI / Ça Tourne! il nuovo concorso di F.F.C. Vallée d’Aoste

“ÇA TOURNE!”: c'è tempo fino al 9 dicembre per partecipare al concorso di idee finalizzato alla realizzazione di cortometraggi bandito da Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste e rivolto a professionisti residenti o domiciliati in Valle d’Aosta, imprese, associazioni culturali e fondazioni valdostane o che abbiano sede legale od operativa sul territorio regionale