MIPCOM/Grande affluenza e star del Cinema

“Il Mipcom più importante di sempre”, così Laurine Garaude, direttore della Divisione Televisiva del Reed Midem ha definito questa edizione, la trentesima, del mercato mondiale dell’entertainment di Cannes, conclusosi lo scorso 16 ottobre: “13700 partecipanti  da 112 paesi. Di questi 4600 buyers, circa 1300 acquisivano per il VOD o per il digitale” queste le cifre che secondo Garaude costituiscono un record.

Da qualche anno a questa parte il Mip (il Mipcom e anche il Miptv di aprile) costruisce il suo programma attorno alla tendenza secondo cui le linee di demarcazione  fra cinema e tv sono sempre più sfumate, come hanno dimostrato le tante star del cinema, arrivate al Mipcom per sostenere i loro progetti televisivi: da Donald Sutherland, che ha co-sceneggiato e prodotto  il nuovo film di animazione CBC Canada per e prestato la sua voce a ‘Pirate’s Passage’ (oltre ad avergli ‘prestato’ la voce), a Matt Dillon, Cuba Gooding Jr., Elizabeth Hurley, Louis Gossett Jr., Aunjanue Ellis, Morgan Spurlock, Aamir Khan M. Night Shyamalan, regista della sua prima serie tv, “Wayward Pines” (Fox), interpretata da Dillon.
Fra gli ospiti del Mipcom anche  Harlan Coben, autore di thriller best-seller, per presentare, assieme a TF1, il progetto di “No Second Chance”, il  suo primo romanzo adattato per la TV : “la televisione non mi ha mai interessato finché non ho visto la qualità di serie come ‘Breaking Bad’”, ha dichiarato lo scrittore.

In questa sempre maggior convergenza fra cinema e tv  si colloca anche la prima edizione del Film Commission Day, che vede le film commission sempre più ‘affamate’ di prodotti televisivi. “Siamo soddisfatti di questo primo appuntamento, ha affermato Garaude,- che vorremmo replicare il prossimo anno.”

 

Nella sezione: Rivista