MIA/Premiati i film made in Lazio

Sono stati premiati ieri, 18 ottobre, presso il Centro Studi Americani, nell’ambito del MIA di Roma, i 10 film vincitori della seconda finestra del bando “Lazio Cinema International”. Di questi, ben sette sono coproduzioni tra Italia e Francia: “Addio al nubilato” del regista Francesco Apolloni (Minerva Pictures),  “Il bambino nascosto” di Roberto Andò (Bibi Film), l’opera prima di Hleb Papou “Il Legionario” (Clemart), Il palazzo di Federica Di Giacomo, “Occhi blu” di Michela Cescon (Tempesta), “Un mondo in più” di Luigi Pane (Play Entertainment) e “Un senso a questa vita” di Gianluca Ansanelli (Lime Film). Le altre tre coproduzioni internazionali sono “Calibro 9” (Belgio) di Toni D’Angelo (Minerva Pictures), “E buonanotte” (Bulgaria) del regista Federico Alotto (Lime Film) e “Io e mia madre” (Macedonia) di Giovanni Soldati (Cinemusa)

“Anche quest’anno abbiamo voluto premiare il coraggio e la professionalità delle grandi coproduzioni internazionali – ha dichiarato Albino Ruberti, Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Lazio. I film vincitori di questa seconda finestra del bando Lazio Cinema International sono l’esempio concreto del percorso che il nostro cinema staproseguendo: produttori, registi e attori eccezionali, simbolo di una filiera produttiva immensa e di qualità che coinvolge un grande numero di imprese e di addetti alla produzione cinematografica. La Regione Lazio prosegue con entusiasmo il suo impegno a sostegno delcinema e di tutti i segmenti dell’industria cinematografica. È fondamentale per noi continuare a incoraggiare le eccellenze produttive della nostra Regione e promuovere una sempremaggiore interconnessione tra gli operatori attraverso le coproduzioni affinché l’eccellenzadella nostra industria cinematografica valichi i confini regionali e nazionali”.

Sono stati inoltre assegnati: il “Premio Lazio Frames” a “Se c’è un aldilà sono fottuto. Vita e cinema di Claudio Caligari” di Simone Isola e Fausto Trombetta, documentario presente nella sezione del MIA Italians doc it better, il cui contenuto, l’impatto produttivo, i possibili sviluppi internazionali e il coinvolgimento di risorse del territorio rappresentano al meglio le potenzialità produttive del Lazio, evidenziando i talenti e le location del territorio e il Premio Crossing Script, nato dalla collaborazione fra Roma Lazio Film Commission e Rabinovich Foundation di Tel Aviv, ad “Anthem” by Dany Lerner e a “Gli anni del padre” di Stefano Veneruso, Anna Pavignano e Alfredo Morabito. Questo premio è dedicato a soggetti cinematografici adatti alla realizzazione di progetti tra Israele e Lazio, nell’ambito dello sviluppo della coproduzione, obiettivo fra i principali per la Regione Lazio nel settore cinema e audiovisivo.

Articoli collegati

NASCE 010: lo scouting parte dalla formazione e guarda fuori

Nasce 010, società di produzione di Genova, fondata dallo sceneggiatore Giovanni Robbiano e dai giovani filmmaker Lorenzo Rapetti e Giovanni Giusto.

MIA: PREMIATI MISS FALLACI e DARKSIDE

I premi e i numeri del MIA in chiusura della sesta edizione. Vincono, fra gli altri, gli italiani "Miss Fallaci takes America", "Darkside, the quest for dark matter detection". Lazio Frames Award a "La verità sulla dolce vita"

CON FLIGHT A GENOVA IL CINEMA INTERNAZIONALE

Dal 10 al 18 ottobre la prima edizione di Flight, Mostra internazionale del cinema di Genova, al cinema Nickelodeon, nei cineclub cittadini nelle gallerie d'arte e all'Alliance Française

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

GENOVA / ZUMKIRI e ANOTHER WORLD vincono FLIGHT

"Zumiriki " dello spagnolo Oskar Alegria e a "Another World - Those who came by Sea " della francese Manuela Morgaine vincono ex-aequo la prima edizione di Flight Mostra Internazionale del Cinema di Genova diretta da Aleksandr Balagura

DELTA STAR PICTURES: Artemisia Gentileschi all’AFM

Sarà presentato in anteprima all'American Film Market online (9-13 novembre 2020) il trailer in formato 4K di “Artemisia Gentileschi, Pittrice Guerriera”, che verrà distribuito dal 25 novembre in vari paesi

ARCHIVIO APERTO: dal 24/10 gli HOME MOVIES in mostra

Dal 24 ottobre al 6 dicembre la XIII edizione di Archivio Aperto, la manifestazione annuale che Home Movies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia di Bologna dedica alla riscoperta del patrimonio cinematografico privato, dal film di famiglia al film sperimentale e d’artista, e che per la prima volta sarà online accessibile gratuitamente su diverse piattaforme, il sito di Home Movies, la sua pagina Facebook e la piattaforma MyMovies.
- sponsor -

INDUSTRY

PRIX EUROPA/ One More Jump miglior documentario europeo

"One More Jump" di Emanuele Gerosa, prodotto da Enrica Capra per Graffiti Doc, in coproduzione con Amka Film Productions, RSI e Rai Cinema, e con il sostegno di Trentino Film Commission e Piemonte Doc Film Fund (di Film Commission Torino Piemonte) ha vinto il Prix Europa 2020 come miglior film documentario europeo dell'anno

CHIUSURA SALE / UECI e AFIC: necessari contributi dal governo

In seguito alla chiusura delle sale stabilita dal nuovo DPCM, le richieste di UECI e AFCI al governo: di all'esercizio contributi a fondo perduto

PIEMONTE / Bollywood la Mole

Una grande storia d'amore ambientata negli anni 70 in stile Bollywood si sta girando in questi giorni a Torino e in Piemonte con il supporto di FCTP. Il produttore esecutivo è Ivano Fucci per Odu Movies
- sponsor -

LOCATION

EMILIA ROMAGNA : 17 Doc (su 28 progetti) sostenuti

1 milione e 632 mila euro per ben 17 documentari, 7 lungometraggi di finzione, 3 cortometraggi, di cui uno di animazione e 1 opera web.: questo è il risultato della selezione della seconda sessione 2020 dei Bandi destinati alle produzioni regionali, nazionali e internazionali, finanziati attraverso il Fondo per l'Audiovisivo di Emilia Romagna Film Commission.

TOSCANA FILM COMMISSION è la OUTSTANDING F.C. agli LMGI

Toscana Film Commission è stata premiata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Premiati anche i location manager italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore per ZeroZeroZero

TOSCANA FILM COMMISSION candidata Outstanding Film Commission

Toscana Film Commission è stata candidata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Fra i location manager nominati, anche gli italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore, e Enrico Latella