MEDAGLIE D’ORO/Una Vita per il Cinema

La XXXII edizione del “Premio Medaglie d’oro – Una vita per il cinema” ha accolto il 14 ottobre a Roma, nello spazio Novecento, il mondo del cinema italiano per la festa, ideata e voluta dal giornalista e sceneggiatore Alessandro Ferraù, che dal 1954 rende omaggio al lavoro di chi, lontano dalle luci dei riflettori, ha dedicato al cinema tutta una vita: sarte, truccatori, elettricisti, tecnici.
Il Premio Medaglie d’oro è stato rilanciato nel 2009, dopo una pausa di 17 anni, dall’Associazione Una Vita per il Cinema, presieduta da Alessio Collalunga, con la collaborazione del Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema, presieduto da Alessandro Masini, e di A.P.S. Advertising, diretta da Paolo Collalunga, con la supervisione di Elettra Ferraù, figlia di Alessandro, e con il sostegno del Gruppo FS -Ferrovie dello Stato.
La manifestazione ha riacquistato così l’importanza che negli anni della “dolce vita” lo aveva reso un appuntamento tra i più attesi da tutti gli operatori del cinema italiano.

Nella sezione: Rivista