MEDAGLIE D’ORO/Il Cinema si festeggia

Il Premio Medaglie d’Oro – Una Vita per il Cinema ha celebrato la sua trentatreesima edizione lo scorso 19 ottobre nei saloni di Spazio Novecento a Roma.

Ideato nel 1951 dal giornalista Alessandro Ferraù con l’intento di rendere omaggio al lavoro di chi, lontano dalle luci e dai riflettori, ha dedicato al cinema tutta la sua vita: sarte, truccatori,elettricisti,tecnici, dopo una pausa di 17 anni il premio è stato riproposto da Elettra, figlia di Alessandro Ferraù, e dai nipoti Emanuele ed Alessandro Masini del Centro Studi di Cultura Promozione e Diffusione del Cinema, ed è stato affidato all’organizzazione Paolo e Alessio Collalunga, rispettivamente Direttore Commerciale di APS Advertising e Presidente dell’Associazione Una Vita per il Cinema nonché CEO di APS.

La serata dello Spazio Novecento ha riunito molti talenti del nostro cinema: dal tre volte Premio Oscar Dante Ferretti ai registi Giuliano Montaldo e Lina Wertmuller, alle attrici Piera Degli Esposti, Simona Cavallari, Antonella Ponziani, agli attori Pino Insegno, Rocco Papaleo, Orso Maria Guerrini, Andrea Roncato, ai produttori Maurizio Totti e Maurizio Amati, ai Maestri Stelvio Cipriani e Umberto Scipione, alla cantante e attrice Katia Ricciarelli, al fotografo Rino Barillari, al press agent Enrico Lucherini.

Nella sezione: Rivista