FILMING EUROPE/News da EUFCN

REPUBBLICA CECA
Mozart torna a Praga
La co-produzione UK-Repubblica Ceca “Interludio a Praga” ha girato in Repubblica Ceca dal 4 maggio al 13 maggio.
Il film ricostruisce la visita di Mozart a Praga nel 1787 e ruota attorno alla creazione del “Don Giovanni”.
Definito come “Drama in stile Shakespeare in Love, con la fine tragica alla Relazioni Pericolose”, “Interludio a Praga” è prodotto da Huw Penallt Jones di Productive International e Hannah Leader assieme alla società di produzione locale Stillking Films.
“Interludio a Praga” è stato girato ai Barrandov Studios e in locations storiche in tutto il paese.
La spesa prevista sul territorio ceco è di oltre 7 milioni di euro, e la troupe è composta da più di 175 persone. Scritto da Brian Ashby e Helen Clare Cromarty e diretto da John Stephenson, “Interlude in Prague” vanta Michael Brewster come direttore della fotografia e Luciana Arrighi come production designer (Premio Oscar per “Casa Howards”nel 1992). Nel cast, James Purefoy, Aneurin Barnard e Samantha Barks.

FRANCIA
La Maison des scenaristes
Atlantic Pyrenees Film Commission
sarà presente al Festival di Cannes in partenrship con la «Maison des Scénaristes»
(www. maisondesscenaristes.org), con uno stand di fronte al Porto, dove il pubblico potrà scoprire la grande varietà di paesaggi dei Paesi Baschi e del Bearn, e provare la gastronomia e i vini locali. 
LITUANIA
I set di “Guerra e Pace”
E’ stata creata una nuova rotta turistica a Vilnius lo scorso aprile, pensata soprattutto per i turisti britannici desiderosi di visitare i luoghi dove è stata filmata la serie TV “Guerra e Pace”. Sono tre i percorsi turistici in lingua inglese lanciati dal Ministero del Turismo: a piedi e in bicicletta a Vilnius e in macchina attraverso tutto il paese. E’ la prima volta che un film è usato nella promozione turistica. La serie storica in sei puntate ispirata al romanzo di Tolstoj è stata girata quasi interamente in Lituania con il supporto della società di produzione locale Baltic Film Service.

BELGIO
screen Brussels Fund
Dal 1 gennaio 2016 il fondo Wallimage-Bruxellimage è stato rimpiazzato da un fondo di co-produzione basato interamente a Bruxelles, e diretto da Noël Magis. Questo nuovo screen.brussels fund è un fondo di sostegno economico che supporta le produzioni audiovisve nella Regione Capitale di Bruxelles.
Il budget annuale è di 3 milioni di euro, e i produttori belgi possono far domanda di prestiti fino a 500.000 euro. I generi a cui il fondo si rivolge sono lungometraggi di finzione, tv-drama, tv-series, web-series, documentari, anzimazione, e formati speciali (3D, 4D, VR…).

SPAGNA
Heidi, regina delle Montagne
Dal 31 marzo la Cantabria ospita il set del film anglo-indiano `Heidi, queen of the mountains”, diretto da Bhavna Talwar, con un cast di attori britannici quali Bill Nighy (`Love actually’, `Pirati dei Caraibi’), Mark Williams (`Harry Pot- ter’, `La Carica dei 101’), Olivia Grant (Stardust), Helen Baxendale (Friends). Le riprese si sono svolte con il sostengo di Cantabria Film Commission, che dipende dal Ministro della Cultura della Cantabria. La Spagna e la Cantabria sono state scelte dalla troupe fra altri 20 paesi. Ha dichiarato il produttore del film, Sheetal Talwar, “Cantabria Film Commission ha fatto la differenza. Sono stati capaci di risolvere ogni problema che si presentasse” Una troupe di oltre cento persone ha soggiornato per sei settimane nel villaggio di Potes. Questo film è il primo di una trilogia, che sarà interamente girata in Cantabria, una regione piccola, nel Nord della Spagna, ma con una gran varietà di paesaggi (montagne, spiagge, boschi) e dotata delle infrastrutture necessarie per ospitare una produzione di questo tipo.
CROAZIA
Danesi in Istria
Sono iniziate l’11 aprile, in varie locations istriane, le riprese della terza parte della commedia danese “Three Heists and a Hamster”. Il film, diretto da Rasmus Heide, è prodotto dalla Fridthjof Film di Copenhagen, e il service è realizzato dalla croata Spiritus Movens. É la storia di due fratelli che, alla morte del padre scoprono che il suo più grande tesoro, una moto d’altri tempi con il sidecar, sarà ereditata da una sorella di cui ignorano l’esistenza e che vive in Italia.
I fratelli partono quindi alla volta dell’Italia, dove vive la donna, per cercarla e rubarle la preziosa eredità. Le riprese si sono concluse il 30 di aprile, e hanno toccato le località di Oprtalj, Motovun, Rovinj, Barban, Pula, Bale e Kukuljanovo, la zona industriale di Rijeka.
Sono state coinvolte circa 200 comparse. La spesa di produzione per 18 giorni di riprese in Croazia si aggira attorno ai 440.000 euro, e i produttori avranno diritto al rimborso del 20% della spesa.

Nella sezione: Luoghi&Locations