direttore Paolo Di Maira

LOCARNO / I corti delle Shorts Weeks fino al 22 febbraio

E’ iniziata ieri, 1 febbraio, la terza edizione delle Locarno Shorts Weeks, l’evento off del Locarno Film Festival interamente dedicato al mondo del cortometraggio, che fa rivivere al pubblico alcuni dei protagonisti delle sezioni Pardi di domani, Moving Ahead e Open Doors di Locarno 72, assieme a Swiss Life, partner ufficiale dell’evento.

Un cortometraggio al giorno, per 22 giorni: si parte con “Mom’s Movie” di Stella Kyriakopoulos e si chiude il 22, con “The Giverny Document (Single Channel)”, di Ja’Tovia M. Gary.  

Ogni cortometraggio rimarrà online sul sito del Festival per una settimana, durante la quale il pubblico potrà vederlo e votarlo, decretando il vincitore delle Locarno Shorts Weeks che succederà a Hamza Bangash, vincitore dell’edizione 2020 con “Dia”. 

“Durante l’intero mese di febbraio 2021, per la terza volta consecutiva, le LSW saranno una finestra aperta sul mondo – un mondo che non siamo stati in grado di scoprire del tutto nel corso di quest’anno. I 22 film selezionati,proiettati a Locarno nel 2019, visti retrospettivamente, sembrano parlarci del presente e avvisarci di come il “nuovo” mondo potrà sembrare dopo il 2020”. Ha dichiarato Stefan Ivančić, membro del Comitato di selezione Pardi di domani di Locarno72

Al termine di ogni film il pubblico potrà esprimere il proprio voto, partecipando al concorso che metterà in palio quattro abbonamenti a Locarno74 (due per il 1° premio e uno a testa per 2° e 3°), estratti a sorte tra i partecipanti, per vivere la magia del Festival dal vivo, dal 4 al 14 agosto.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION