LITUANIA/Incentivi dal 2014

Il Parlamento lituano ha approvato un nuovo sistema di incentivi fiscali al cinema: ne possono beneficiare società lituane o straniere (purché abbiano domicilio fiscale in Lituania, o operino attraverso un ufficio che abbia base permanente in Lituania, o un individuo con domicilio fiscale nel paese). Per accedere ai finanziamenti è necessario che almeno l’80% delle spese di realizzazione del film vengano sostenute in Lituania, e che il loro ammontare non sia inferiore a LTL 150 000 (43 443 euro). L’incentivo non potrà essere comunque superiore del 20% dei costi di produzione.

I produttori lituani sostengono che il numero di film girati nel paese triplicherà quando questo sistema diventerà operativo, il 1 gennaio 2014.
”Questi incentivi incoraggeranno i registi hollywoodiani e europei a scegliere la Lituania come set, portando nuovi lavori: non sarà solo l’industria del cinema a trarne beneficio, dunque, ma l’intera comunità.” Ha dichiarato il sindaco di Vilnius, Arturas Zuokas.

“Abbiamo professionisti molto competenti, paesaggi unici, ma l’assenza di incentivi fiscali ci ha fatto perdere molti progetti milionari, – ha aggiunto Jurate Pazikaite, che dirige il Vilnius Film Office,- per questo sono estremamente soddisfatta del fatto che questa situazione sia cambiata e che Vlinius è ‘di nuovo in pista’ come location competiva, che può contare su  risorse umane preparate e di talento. “

Nella sezione: News