LIGURIA/Portofino, new entry in GLFC

Genova Liguria Film Commission ha un nuovo socio: il Comune di Portofino.
Le ‘nozze’ sono state celebrate lo scorso 13 dicembre al Teatrino Comunale di Portofino dal sindaco, Matteo Viacava, alla presenza di Ilaria Cavo, assessore alla cultura della Regione Liguria, Giovanni Toti Presidente della Regione, e Cristina Bolla, presidente di GLFC – Genova Liguria Film Commission.

L’obiettivo dell’operazione è quello di fare sistema, promuovere il borgo stesso e tutta la zona del Golfo del Tigullio su cui già si sono accesi i riflettori dopo la visita di Jennifer Aniston e Adam Sandler, protagonisti di “Murder Mystery” prodotta da Netflix.

«Un valore aggiunto, sia in termini di supporto logistico che di immagine»: così Cristina Bolla, commenta l’ingresso del Comune di Portofino tra i soci dell’agenzia regionale da lei presieduta.

“Abbiamo incontrato persone che hanno voglia di fare e offrire la propria professionalità per il territorio, – ha dichiarato il sindaco Viacava,- con la nostra entrata in film commission manteniamo la nostra tradizione di Borgo che ha ospitato e ospita attori e registi famosi e potremo avere una visibilità ancora maggiore.”

L’ingresso di Portofino in Genova Liguria Film Commission, cui seguirà quello di altri comuni delle Riviere Liguri, chiude un anno molto speciale, che ha visto la prima edizione del Digital Fiction Festival, tenutasi a Finale Ligure in agosto, volta a portare in Liguria la migliore serialità internazionale, nonché il ‘debutto’ di Genova Liguria Film Commission a Los Angeles, all’ITTV Festival, dove ha accompagnato due serie ‘made in Liguria’, prodotte entrambe da Cattleya con il sostegno della film commission stessa: “Petra” per Sky Italia e “Masantonio” per Mediaset.
Il prossimo appuntamento con il Digital Fiction Festival è 30-31 luglio e 1-2 agosto 2020.

Nella sezione: Luoghi&Locations