LIGURIA/Petra Delicato indaga a Genova

Sono iniziate nello scorso marzo a Genova, con il supporto di Genova Liguria Film Commission, le riprese della serie tv “Petra”, ispirata alla famosa detective di Barcellona Petra Delicato, creata a metà degli anni 90’ dalla scrittrice Alicia Giménez-Bartlett e portata in Italia da Sellerio con grande successo.
Quattro storie gialle al femminile dirette da Maria Sole Tognazzi, un progetto originale Sky prodotto daCattleya – parte di ITV Studios – in associazione con Bartlebyfilm.
La Petra italiana, interpretata da Paola Cortellesi, è un’ispettrice della mobile di Genova che dall’archivio si ritrova catapultata in prima linea a risolvere dei casi di omicidio e di violenza, assieme al viceispettore Antonio Monte, poliziotto vecchio stampo prossimo alla pensione, interpretato da Andrea Pennacchi. La serie è scritta da Giulia Calenda, Furio Andreotti e Ilaria Macchia. Una sceneggiatura è firmata anche da Enrico Audenino. Dopo Genova la produzione si sposterà a Roma.

Ad inizio marzo Ventimiglia è stata il set del film “Easy Living” dei giovani registi italo-giapponesi Orso e Marco Miyakawa.
Prodotto da Wise, è un progetto che parla in modo giocoso di migrazione e frontiera, girato anche in Piemonte e a Mentone.

Si stanno per girare in Liguria una serie di documentari e lungometraggi legati alla tragedia del Ponte Morandi, fra cui “Black Swan” (titolo provvisorio), «Genova, 11.36», che sarà presentato ai MIPDoc Pitching a Cannes e prodotto dalla società di produzione 42° Parallelo.
Arriverà invece in autunno la co-produzione italo-ceca “Il Boemo” prodotto dalla Mimesis di Jan Macola per la regia di Petr Vaclav: un film in costume ambientato nella seconda metà del ‘700 che ruota intorno alla storia, fatta di sconfitte e trionfi, di un musicista boemo. Coprodotto dall’italiana Dugong, sarà girato in Liguria, in Veneto e in Lombardia, fra Cremona e Pavia.

Nella sezione: Luoghi&Locations