direttore Paolo Di Maira

LIGURIA/Le Cinque Terre in VR

Sono iniziate nella seconda metà di aprile, alle Cinque Terre, le riprese del progetto VR prodotto dalla casa di produzione canadese BMAD di Montreal.
Non si tratta di un film o un documentario, ma di una “esperienza” di realtà virtuale realizzata con sofisticate tecnologie (macchine da presa speciali, rover e droni) da BMAD, uno dei leader del settore dei prodotti e delle esperienze in realtà virtuale. Un modo per lo spettatore/utente in qualsiasi parte del mondo per “immergersi” nei paesaggi delle Cinque Terre, viaggiando tra borghi, monasteri, scogliere e vigneti di questo territorio classificato come Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Jean Berubé, ideatore e coordinatore del progetto e la sua équipe di 6 persone hanno girato per 7 giorni alle Cinque Terre con l’assistenza e la collaborazione dell’Ente Parco e di Genova-Liguria Film Commission.
Il progetto della BMAD di Montreal, corona un intenso periodo per Genova-Liguria Film Commission.
Tra fine marzo e aprile, infatti, ha dato assistenza a 25 produzioni su tutto il territorio regionale.
Fra queste,
 il film di Marco De Angelis e Antonio di Trapani  “White Flowers”, prodotto da Emanuele Nespeca per Solaria Film, co-produzione italo-giapponese che annovera tra i protagonisti l’attore-culto giapponese Hal Yamanouchi (Wolverine).
Le riprese sono state effettuate a Genova. 

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter