direttore Paolo Di Maira

L’EVENTO / Focus on China allarga i suoi orizzonti

Manlio Di Stefano (foto di Matteo Losurdo)

Focus on China è approdato al Lido per la sua quinta edizione e rilancia: se lo scorso scorso anno il confronto si era arricchito di un nuovo partner, gli Stati Uniti, quest’anno si è aggiunta l’India.

Come nelle trascorse edizioni l’iniziativa, realizzata da ANICA in collaborazione con Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo (MiBACT), Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e Biennale, si è svolta (quest’anno dal 5 al 7 settembre) all’interno del Venice Production Bridge, con il coordinamento di Roberto Stabile, responsabile relazioni internazionali ANICA e coordinatore desk audiovisivi ICE nel mondo.

Sembra un paradosso, ma l’emergenza sanitaria e il conseguente lockdown hanno accresciuto l’esigenza di aprirsi al mondo, di ampliare le relazioni; lo conferma la presenza “fisica” ma fortemente simbolica del sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri Manlio Di Stefano, che ha presieduto tutte le sessioni.

(I partecipanti a conclusione del panel. In primo piano: Francesco Rutelli- foto di Matteo Losurdo)

Orizzonti strategici: “l’Italia riparte dalla cultura e attraverso la cultura”, ha detto Il sottosegretario, sottolineando come questa “diplomazia della cultura” abbia avuto nuovo impulso, citando in proposito i “pacchetti di promozione integrata” – il lavoro che le nostre ambasciate fanno per promuovere alcuni settori della nostra industria – che quest’anno possono contare su una dotazione raddoppiata: da 30 a 60 milioni di euro.

Ormai assimilata la convinzione che il cinema e l’audiovisivo sono veicoli di promozione non soltanto culturale ma anche commerciale e turistica, il sottosegretario ha confermato che la strategia d’internazionalizzazione corre su due assi: le coproduzioni “che ci permettono di costruire un linguaggio condiviso”, e perciò comprensibile anche dall’audience del paese partner, e la scelta del nostro paese quale luogo ove realizzare le riprese da parte delle produzioni internazionali. 

Anche qui la strategia si è affinata, andando oltre la semplice location per puntare su quelle produzioni “che sappiano raccontare il territorio attraverso una storia”, potendo così interessare tutta la filiera legata al territorio: dal turismo alla moda all’enogastronomia.

Tutte le azioni – afferma Di Stefano – sono orientate a un risultato “Paese” e per questo si punta alla semplificazione dei processi, coinvolgendo le regioni, attraverso le rispettive Film Commission, per una normativa più omogenea.

Entro questa architettura si sono avvicendate, nell’arco di 3 giorni, i 5 panel di Focus China 2020. 

Articoli collegati

MEDIA / 2 Bandi per Produttori del Sud e del Triveneto

Il 18 novembre scadono due bandi rivolti ai produttori del Sud Italia e del Triveneto, che vedono l'organizzazione congiunta del Creative Europe Desk Italy MEDIA e di diverse film commission: MEDIA TALENTS on TOUR e un corso per incentivare l'internazionalizzazione dei produttori del Triveneto

NASCE 010: lo scouting parte dalla formazione e guarda fuori

Nasce 010, società di produzione di Genova, fondata dallo sceneggiatore Giovanni Robbiano e dai giovani filmmaker Lorenzo Rapetti e Giovanni Giusto.

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

IDFA / Ultimina di Jacopo Quadri in concorso

E' in concorso a IDFA il Festival internazionale di Documentari di Amsterdam, "Ultimina", diretto da Jacopo Quadri, il montatore di "Notturno" di Gianfranco Rosi - il film italiano candidato agli Oscar.

TFI / Sviluppo: crescono i fondi regionali e internazionali

Il Panel Ricerca e Sviluppo!Il grande anno dei fondi a sostegno dello sviluppo organizzato dai Production Days di Torino Film Industry.

TFL / Tutti i premi del Meeting Event

Tutti i premi del Torino Film Lab Meeting Event che si è concluso il 20 novembre. La novità del Green Filming Award, promosso insieme alla Trentino Film Commission
- sponsor -

INDUSTRY

SALE/ Christie lancia la lampada antivirus

A gennaio 2021 il lancio della linea Christie Counter Act, la lampada antivirus che può essere utilizzata in presenza di persone

TFL / Tutti i premi del Meeting Event

Tutti i premi del Torino Film Lab Meeting Event che si è concluso il 20 novembre. La novità del Green Filming Award, promosso insieme alla Trentino Film Commission

ROADSIDE porta PINOCCHIO negli USA

La casa di distribuzione statunitense Roadside Attractions ha acquisito da HanWay Films i diritti statunitensi per la distribuzione cinematografica di "Pinocchio" di Matteo Garrone
- sponsor -

LOCATION

FVG / Iniziate le riprese di Volevo Fare la Rockstar 2

Gorizia, Cormons, Cividale del Friuli e Gradisca sono le location di "Volevo fare la Rockstar 2", diretta da Matteo Oleotto ed è una coproduzione Rai Fiction e Pepito Produzioni realizzata con il sostegno della Friuli Venezia Giulia Film Commission.

PALAZZO PFANNER / Il segreto del Marchese del Grillo

Palazzo Pfanner di Lucca è la location de “Il Marchese del Grillo”: il celebre film diretto da Mario Monicelli e interpretato da Alberto Sordi nasconde un segreto, legato ai David di Donatello e ora svelato

EUFCN LOCATION AWD /Curon è l’unica candidata italiana

E' il Lago di Resia vicino a Curon in Alto Adige, l'unica location italiana tra le 5 finaliste dell'EUFCN Location Award, il premio, promosso dall'European Film Commissions Network (EUFCN) in collaborazione con Cineuropa, insignisce ogni anno la migliore "Location cinematografica europea". Tre le produzioni sostenute da IDM Film Fund &Commission che la vedono protagonista