ITALY FOR MOVIES/L’anno della Basilicata


Nel 2019 Matera è Capitale Europea della Cultura. La Città dei Sassi, oggi patrimonio Unesco, settant’anni fa veniva definita da Palmiro Togliatti “vergogna nazionale” per le misere condizioni di vita dei suoi cittadini. Era stato Carlo Levi, nel suo romanzo autobiografico “Cristo si è fermato a Ebo- li” – interpretato da Gian Maria Volontè nell’omonimo film di Francesco Rosi girato nel 1979 tra quelle “montagne rugose” che sono i Calanchi – a far conoscere, nell’immediato dopoguerra, come uomini, donne e bambini vivessero in queste grotte millenarie.

Riscattati sul grande schermo da Pier Paolo Pasolini e mostrati al mondo da Mel Gibson, quei Sassi divennero simbolo di una regione che negli anni ha mantenuto la sua unicità, caratterizzata da paesaggi selvaggi e borghi senza tempo. Nel 1964 l’intellettuale friulano ricostruì i luoghi del suo “Vangelo secondo Matteo” nel Sud Italia, il cui pa- esaggio ricordava quello mediorientale di 2000 anni prima: la Galilea si trasferì così in vari ambienti rupestri di Calabria, Lazio, Sicilia e Puglia, mentre Gerusalemme rinacque tra i Sassi di Matera, dove il regista volle ambientare la passione, crocifissione e resurrezione di Gesù.

Ma fu esattamente quarant’anni dopo, con “La Passione di Cristo”, che ne riviveva le ultime 12 ore di vita, che Hollywood entrò nei rioni di tufo e il mondo si interessò a Matera. Il capoluogo con i suoi dintorni (il borgo fantasma di Craco fece da sfondo all’impiccagione di Giuda) imparò un nuovo modo per promuovere se stesso. Quella singolare conformazione del paesaggio rupestre ha ispirato nel tempo non solo luoghi biblici e storici ma anche di fantasia: l’isola di Themyscira dell’ultima “Wonder Woman”, diretta nel 2017 da Patty Jenkins, è un mix di zone costiere del Sud Italia, tra Campania e Puglia, ma il borgo in pietra in cui vivono le Amazzoni è la cittadina lucana.

La Basilicata tutta è un paesaggio tra i più variegati per un territorio così piccolo.
Se Rocco Papaleo con quel viaggio malinconico e corale da Maratea a Scansano Ionico che è stato “Basilicata coast to Coast” (2010) ha regalato uno spot promozionale alla sua regione, gli anni successivi, grazie anche al supporto della giovane Lucana Film Commission, hanno visto un fiorire di produzioni in cerca di luoghi ancora, cinematograficamente, vergini.
Hanno contribuito a questo successo alcuni finanziamenti, come Bando alla Crisi Lu-Ca, cofinanziato da Lucania e Calabria, grazie al quale Jonas Carpignano ha girato, nell’omonima comunità rom di Gioia Tauro e sul Pollino, “A Ciambra”, premiato a Cannes nel 2017.
Ultimo in ordine di tempo, Giovanni Veronesi, supportato dalla film commission, ha trasformato la Basilicata nella campagna francese del XVII secolo per ambientarvi le scorribande dei suoi improbabili e attempati “Moschettieri del Re”. In questo caso a fare da sfondo sono ruderi, castelli, abbazie, masserie e piccoli centri sparsi tra colline e montagne che, con il contributo del cinema e sull’onda di Matera 2019, hanno oggi l’occasione per mostrarsi al mondo.

Informazioni su film, luoghi e incentivi su www.italyformovies.it

Articolo precedentePIEMONTE/Fra Cinema e TV
Articolo successivoSARDINIA/Nightmare at Sea

Articoli collegati

NASCE 010: lo scouting parte dalla formazione e guarda fuori

Nasce 010, società di produzione di Genova, fondata dallo sceneggiatore Giovanni Robbiano e dai giovani filmmaker Lorenzo Rapetti e Giovanni Giusto.

MIA: PREMIATI MISS FALLACI e DARKSIDE

I premi e i numeri del MIA in chiusura della sesta edizione. Vincono, fra gli altri, gli italiani "Miss Fallaci takes America", "Darkside, the quest for dark matter detection". Lazio Frames Award a "La verità sulla dolce vita"

CON FLIGHT A GENOVA IL CINEMA INTERNAZIONALE

Dal 10 al 18 ottobre la prima edizione di Flight, Mostra internazionale del cinema di Genova, al cinema Nickelodeon, nei cineclub cittadini nelle gallerie d'arte e all'Alliance Française

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

90 CANDIDATURE PER IL TSFM: le novità della V edizione online

Sono 90 i progetti candidati al Torino Short Film Market, la cui V edizione si svolgerà dal 17 al 24 novembre, in una inedita versione virtuale

GENOVA / ZUMKIRI e ANOTHER WORLD vincono FLIGHT

"Zumiriki " dello spagnolo Oskar Alegria e a "Another World - Those who came by Sea " della francese Manuela Morgaine vincono ex-aequo la prima edizione di Flight Mostra Internazionale del Cinema di Genova diretta da Aleksandr Balagura

DELTA STAR PICTURES: Artemisia Gentileschi all’AFM

Sarà presentato in anteprima all'American Film Market online (9-13 novembre 2020) il trailer in formato 4K di “Artemisia Gentileschi, Pittrice Guerriera”, che verrà distribuito dal 25 novembre in vari paesi
- sponsor -

INDUSTRY

EMILIA ROMAGNA / Luchetti gira NUDES per BIM

Casalecchio di Reno, San Giovanni in Persiceto e Bologna sono le locations della serie "Nudes", remake italiano del teen drama norvegese omonimo affronta il tema del revenge porn, prodotto da Riccardo Russo per Bim Produzione (produttore creativo Valerio D'Annunzio) in collaborazione con Rai Fiction per Rai Play, grazie al sostegno della Regione Emilia-Romagna e il supporto di Emilia-Romagna Film Commission.

RIPARTE #iorestoinSALA, AGICI chiede ristori alla distribuzione

Mentre AGICI scrive al Governo per chiedere ristori per i distributori e una ripartenza certa e programmata del circuito sale, riparte dal 31 ottobre #iorestoinSALA

LE SORELLE MACALUSO volano in USA

La Glass Half Full Media di Jeff Lipsky ha acquisito tutti i diritti statunitensi per "Le sorelle Macaluso" di Emma Dante, prodotto da Rosamont e Minimum Fax Media con Rai Cinema, e prevede di distribuire il film nelle sale la prossima primavera. L’accordo è stato siglato da Charades, che si occupa delle vendite internazionali del film.
- sponsor -

LOCATION

EMILIA ROMAGNA / Luchetti gira NUDES per BIM

Casalecchio di Reno, San Giovanni in Persiceto e Bologna sono le locations della serie "Nudes", remake italiano del teen drama norvegese omonimo affronta il tema del revenge porn, prodotto da Riccardo Russo per Bim Produzione (produttore creativo Valerio D'Annunzio) in collaborazione con Rai Fiction per Rai Play, grazie al sostegno della Regione Emilia-Romagna e il supporto di Emilia-Romagna Film Commission.

EMILIA ROMAGNA : 17 Doc (su 28 progetti) sostenuti

1 milione e 632 mila euro per ben 17 documentari, 7 lungometraggi di finzione, 3 cortometraggi, di cui uno di animazione e 1 opera web.: questo è il risultato della selezione della seconda sessione 2020 dei Bandi destinati alle produzioni regionali, nazionali e internazionali, finanziati attraverso il Fondo per l'Audiovisivo di Emilia Romagna Film Commission.

TOSCANA FILM COMMISSION è la OUTSTANDING F.C. agli LMGI

Toscana Film Commission è stata premiata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Premiati anche i location manager italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore per ZeroZeroZero