IL RUOLO DI EUROPA CREATIVA

Il forum di co-produzione di Trieste si è aperto quest’anno con l’evento “10 YEARS OF WEMW: the major Trends on East-West Co-productions 2008-2019” organizzato in collaborazione con i Creative Europe Desks MEDIA AustriaCroaziaGermaniaItalia Ungheria.
Focus dell’iniziativa, la collaborazione internazionale e il ruolo fondamentale del Sottoprogramma MEDIA nel supportare un ecosistema sostenibile per la coproduzione.

La conversazione tra Martin Blaney, Screen International e i produttori Ankica Jurić Tilić della società croata Kinorama Titus Kreyenberg di Unafilm, basata in Germania ha ripercorso la loro carriera dal loro sviluppo come produttori al ruolo di Group leaders per l’attività di formazione EAVE Producers Workshop.

I due produttori hanno messo in luce l’importanza della formazione e, tra le azioni che incoraggiano la coproduzione, il bando di sostegno allo sviluppo che auspicano sia mantenuto e rafforzato nella futura programmazione 2021-2027.

A questo proposito, Lucia Recalde Langarica, Capo Unità del Sottoprogramma MEDIA presso la Commissione Europea, nel suo messaggio di benvenuto che ha inviato in occasione del 10° anniversario di WEMW ha annunciato: “Abbiamo stabilito alcune priorità con l’industria che saranno la pietra angolare del futuro Programma MEDIA: promozione e distribuzione di film europei e co-creazione e co-distribuzione per diventare più competitivi” ma anche altri due punti saranno cruciali per l’industria dell’audiovisivo, ovvero l’equilibrio di genere e una produzione di film più ecologica e sostenibile e la Commissione Europea si assicurerà di introdurre le azioni necessarie per migliorare entrambi.

Nella sezione: Rivista