GRANDE STORIA, GRANDI STORIE

Il set di “The New Pope” di Paolo Sorrentino. Foto di Gianni Fiorito

Scoprirla può arrichire anche il cinema, attraverso le tante storie che nei secoli hanno popolato questa terra.
Partendo da lontano e solo a titolo di esempio, emerge la figura del condottiero italico Quinto Poppedio Silone che nel primo secolo Avanti Cristo guidò la Lega Italica nella guerra sociale contro Roma e portò al riconoscimento della cittadinanza romana per quelle popolazioni che per prime si erano unite sotto il nome “Italia” .

Altro momento cruciale della storia della penisola e dello scenario europeo fu segnato, in Abruzzo, dalla battaglia di Tagliacozzo, nel 1268 tra i ghibellini sostenitori del quattordicenne Corradino di Svezia (il “re bambino”) e le truppe angioine di Carlo I d’Angiò, di parte guelfa.
Vinsero le truppe angioine, cambiando il corso della storia.

Ma poco dopo, la Valle Peligna e la zona montuosa dell’Abruzzo furono testimoni di un altro momento epocale, non solo per le sorti della regione ma per quelle della Chiesa e dell’Europa: l’elezione al Soglio Pontificio, il 29 agosto 1294, di Pietro da Morrone, che dai suoi eremi, ancora visitabili sul Monte Morrone, nel Parco Nazionale della Majella, venne convinto ad essere incoronato papa con il nome di Celestino V, il primo della storia a rassegnare le dimissioni.

Molte altre storie, all’indomani dell’Unità d’Italia, si legano al fenomeno del brigantaggio, come quella di Anacleto Salutari, ex seminarista della Valle Subequana, fattosi brigante e condannato grazie ad una perizia calligrafica fatta su un biglietto di richiesta di riscatto scritta di suo pugno.

Tutt’altra storia quella di Corradino D’Ascanio, di Popoli, ingegnere aeronautico, celebrato come l’inventore dell’elicottero con cui non ebbe fortuna, ma soprattutto, dopo la II Guerra Mondiale, inventore della Vespa, uno dei simboli del miracolo economico dell’Italia degli anni della ricostruzione.

Altra storia singolare è quella della Brigata Majella, l’unica formazione partigiana ad essere decorata con medaglia d’oro al valor militare, fu tra le pochissime formazioni di patrioti di ispirazione repubblicana aggregate alle forze alleate dopo la liberazione dei territori d’origine, partecipando alla liberazione delle Marche, dell’Emilia Romagna e del Veneto.

Se è vero che tutte le storie vivono nei luoghi, questo è starordinariamente vero in Abruzzo . Che appare, come acutamente ha osservato Manganelli, come una “gigantesca scena teatrale”.

Articolo precedenteALL’OMBRA DI FLAIANO
Articolo successivoPUGLIA/AFC 4.0

Articoli collegati

NASCE 010: lo scouting parte dalla formazione e guarda fuori

Nasce 010, società di produzione di Genova, fondata dallo sceneggiatore Giovanni Robbiano e dai giovani filmmaker Lorenzo Rapetti e Giovanni Giusto.

MIA: PREMIATI MISS FALLACI e DARKSIDE

I premi e i numeri del MIA in chiusura della sesta edizione. Vincono, fra gli altri, gli italiani "Miss Fallaci takes America", "Darkside, the quest for dark matter detection". Lazio Frames Award a "La verità sulla dolce vita"

CON FLIGHT A GENOVA IL CINEMA INTERNAZIONALE

Dal 10 al 18 ottobre la prima edizione di Flight, Mostra internazionale del cinema di Genova, al cinema Nickelodeon, nei cineclub cittadini nelle gallerie d'arte e all'Alliance Française

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

GENOVA / ZUMKIRI e ANOTHER WORLD vincono FLIGHT

"Zumiriki " dello spagnolo Oskar Alegria e a "Another World - Those who came by Sea " della francese Manuela Morgaine vincono ex-aequo la prima edizione di Flight Mostra Internazionale del Cinema di Genova diretta da Aleksandr Balagura

DELTA STAR PICTURES: Artemisia Gentileschi all’AFM

Sarà presentato in anteprima all'American Film Market online (9-13 novembre 2020) il trailer in formato 4K di “Artemisia Gentileschi, Pittrice Guerriera”, che verrà distribuito dal 25 novembre in vari paesi

ARCHIVIO APERTO: dal 24/10 gli HOME MOVIES in mostra

Dal 24 ottobre al 6 dicembre la XIII edizione di Archivio Aperto, la manifestazione annuale che Home Movies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia di Bologna dedica alla riscoperta del patrimonio cinematografico privato, dal film di famiglia al film sperimentale e d’artista, e che per la prima volta sarà online accessibile gratuitamente su diverse piattaforme, il sito di Home Movies, la sua pagina Facebook e la piattaforma MyMovies.
- sponsor -

INDUSTRY

PRIX EUROPA/ One More Jump miglior documentario europeo

"One More Jump" di Emanuele Gerosa, prodotto da Enrica Capra per Graffiti Doc, in coproduzione con Amka Film Productions, RSI e Rai Cinema, e con il sostegno di Trentino Film Commission e Piemonte Doc Film Fund (di Film Commission Torino Piemonte) ha vinto il Prix Europa 2020 come miglior film documentario europeo dell'anno

CHIUSURA SALE / UECI e AFIC: necessari contributi dal governo

In seguito alla chiusura delle sale stabilita dal nuovo DPCM, le richieste di UECI e AFCI al governo: di all'esercizio contributi a fondo perduto

PIEMONTE / Bollywood la Mole

Una grande storia d'amore ambientata negli anni 70 in stile Bollywood si sta girando in questi giorni a Torino e in Piemonte con il supporto di FCTP. Il produttore esecutivo è Ivano Fucci per Odu Movies
- sponsor -

LOCATION

EMILIA ROMAGNA : 17 Doc (su 28 progetti) sostenuti

1 milione e 632 mila euro per ben 17 documentari, 7 lungometraggi di finzione, 3 cortometraggi, di cui uno di animazione e 1 opera web.: questo è il risultato della selezione della seconda sessione 2020 dei Bandi destinati alle produzioni regionali, nazionali e internazionali, finanziati attraverso il Fondo per l'Audiovisivo di Emilia Romagna Film Commission.

TOSCANA FILM COMMISSION è la OUTSTANDING F.C. agli LMGI

Toscana Film Commission è stata premiata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Premiati anche i location manager italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore per ZeroZeroZero

TOSCANA FILM COMMISSION candidata Outstanding Film Commission

Toscana Film Commission è stata candidata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Fra i location manager nominati, anche gli italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore, e Enrico Latella