direttore Paolo Di Maira

SORRENTO/Ottimismo anche senza Sole

L’entusiasmo, che ha preceduto le Giornate di Cinema di Sorrento 2014 ( 1-4 dicembre), per aver superato la soglia del milione di spettatori al cinema con “ Il giovane favoloso” ( ma sempre a Sorrento, nello scorso anno, si festeggiavano i 50 milioni di euro d’incasso di “Sole a catinelle”), non ha cancellato il segno meno ( al 7 dicembre, secondo i dati Cinetel, la flessione del pubblico è del 5,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno), ma ha comunque incoraggiato esercenti e distributori, uniti nei consueti auspici di fine anno :
“I titoli annunciati in questi giorni – ha commentato il neo presidente dell’ANEC Luigi Cuciniello – indubbiamente sono soddisfacenti, e fanno ben sperare l’esercizio. Sarà importante vedere, però, il loro posizionamento temporale nel corso dell’anno”.
“La priorità di tutti deve essere distribuire meglio i film durante tutto l’anno e, soprattutto, recuperare definitivamente l’estate alla programmazione” ha rassicurato il presidente della Sezione distributori dell’ANICA, Andrea Occhipinti, avvertendo: “per ottenere questo risultato occorre mettere in campo una serie di incentivi che riequilibrino e compensino il rischio che distributori e produttori si prendono per far uscire titoli importanti in un periodo tradizionalmente debole come quello estivo”.
Anche la festa è arrivata puntuale.
I Biglietti d’Oro del cinema italiano, assegnati dall’ANEC ai film che nelle sale monitorate da Cinetel hanno venduto più biglietti nella stagione cinematografica 2013-2014 (con riferimento al periodo 1 dicembre 2013 – 30 novembre 2014), sono andati a “Frozen – Il Regno di Ghiaccio”, “Maleficent” e “Un boss in salotto” posizionati, nella classifica dei film più visti in Italia, rispettivamente al primo, secondo e terzo posto.
Si sono aggiudicati invece il Biglietto d’Oro come film italiano più visto, oltre a “Un boss in salotto” di Luca Miniero, anche “Sotto una buona stella” di Carlo Verdone e “Colpi di fortuna” di Neri Parenti.
Ai registi, agli sceneggiatori, agli interpreti principali dei primi tre film italiani in classifica sono state assegnate le Chiavi d’oro del successo.
Tra i premiati presenti a Sorrento, Carlo Verdone, Christian De Sica, Paola Cortellesi, Luca Argentero, Luca Miniero, Lillo e Greg.
Alle società Warner Bros Italia, Universal Pictures e 01 Distribution è andato il Biglietto d’Oro per le case di distribuzione classificate rispettivamente al primo, secondo e terzo posto per numero di spettatori.
La targa ANEC “Claudio Zanchi” ai giovani artisti se la sono aggiudicata gli attori Matilde Gioli (“Il capitale umano”) e Giuseppe Fumo (“Anime nere”) e il regista Roan Johnson (“Fino a qui tutto bene”), mentre il premio Agiscuola lo ha conquistato “Il giovane favoloso” di Mario Martone.
A Mario Martone anche uno dei due premi speciali ANEC “per il brillante risultato de “Il giovane favoloso” che intercetta la domanda di un pubblico diverso rispetto alle commedie campioni di incasso”.
L’altro premio a Open Sky “per l’attività svolta per la digitalizzazione a fianco dell’Associazione, in ultimo con la diretta streaming degli eventi dalla Casa dello Spettacolo a Venezia”.

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

- sponsor -spot_img

LOCATION

Newsletter