GENOVA-LIGURIA/Video games,un gioco serio

E’ noto che quello dei videogames è un settore che sta crescendo in modo esponenziale: dal 2006 i videogames hanno superato gli incassi dei film in sala, ma da quest’anno il valore dell’industria del videogame nel mondo raggiungerà l’intero fatturato di quelle del cinema e della televisione; il fatturato globale è cresciuto nel passato a ritmi del 9 per cento annuo, era di 59 miliardi di euro nel 2013 e arriverà a 67 miliardi nel 2016; negli Usa 120 mila persone lavorano nell’industria del videogames.

“Quello che si sottolinea meno spesso – fa notare Andrea Rocco, direttore di Genova Liguria Film Commission – è la mutazione attraversata dall’industria, caratterizzata fino a poco tempo fa dalla presenza di pochi grandi operatori (i “padroni” delle console, Xbox, Nintento, Wii) e che oggi vede un grande sviluppo degli indipendenti, ai quali l’apertura di altre piattaforme (smartphone, tablets, pc) ha aperto strade impensabili.
Parallelamente, l’impetuoso fenomeno della cosiddetta “gamification” di settori produttivi lontani dal videogame tradizionale e l’affermarsi dei “serious games”, apre scenari promettenti per una grande massa di disegnatori e sviluppatori in aree anche non tradizionalmente vocate”.
Dentro questo scenario si sta muovendo Genova Liguria Film Commission, “immaginando un percorso virtuoso e sostenibile, di formazione, creazione di reti di impresa, finanziamenti agevolati all’innovazione”.
Punto di partenza è stato il Dutch Game Garden di Utrecht, considerato un modello a livello europeo, con cui la Film Commission ha preso contatti.
“Per Genova-Liguria Film Commission – continua Rocco – vuol dire aprire le porte del Polo di Aziende Creative che gestisce presso la sua sede di Cornigliano (GE) a queste realtà desiderose di installarsi in unambiente che contenga altri tipi di talenti (grafici, informatici, video maker, sceneggiatori) utilizzabili nel processo di produzione e sviluppo dei giochi. Due aziende sono già presenti, altre 2-3 arriveranno entro fine anno”.

E’ già nato un momento di incontro, formazione, sperimentazione e networking: “Game Happens”, organizzato dalla società Urustar, da Genova-Liguria Film Commission con il sostegno di Società per Cornigliano, il consolato olandese e il Centro Liguria per la Produttività.
“E’ un vero happening creativo che ha avuto luogo nel giugno scorso a Villa Bombrini e che ha visto la partecipazione di oltre 150 operatori professionali del settore, provenienti da tutta Italia, due dei”guru” olandesi e il mondo delle istituzioni italiane del settore, con l’associazione di categoria Aesvi in testa”.

“Game Happens” , ha avuto successo, diventerà un evento permanente e “ad esso si affiancheranno altre iniziative di sviluppo alle aziende liguri del settore”, assicura il direttore di Genova Liguria Film Commission.

Articoli collegati

NASCE 010: lo scouting parte dalla formazione e guarda fuori

Nasce 010, società di produzione di Genova, fondata dallo sceneggiatore Giovanni Robbiano e dai giovani filmmaker Lorenzo Rapetti e Giovanni Giusto.

CON FLIGHT A GENOVA IL CINEMA INTERNAZIONALE

Dal 10 al 18 ottobre la prima edizione di Flight, Mostra internazionale del cinema di Genova, al cinema Nickelodeon, nei cineclub cittadini nelle gallerie d'arte e all'Alliance Française

MIA: PREMIATI MISS FALLACI e DARKSIDE

I premi e i numeri del MIA in chiusura della sesta edizione. Vincono, fra gli altri, gli italiani "Miss Fallaci takes America", "Darkside, the quest for dark matter detection". Lazio Frames Award a "La verità sulla dolce vita"
- Sponsor -

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

ARCHIVIO APERTO: dal 24/10 gli HOME MOVIES in mostra

Dal 24 ottobre al 6 dicembre la XIII edizione di Archivio Aperto, la manifestazione annuale che Home Movies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia di Bologna dedica alla riscoperta del patrimonio cinematografico privato, dal film di famiglia al film sperimentale e d’artista, e che per la prima volta sarà online accessibile gratuitamente su diverse piattaforme, il sito di Home Movies, la sua pagina Facebook e la piattaforma MyMovies.

FESTIVAL IN CORTO: Lecce dà spazio ai giovani talenti

FESTIVAL IN CORTO è la sezione del Festival del Cinema Europeo di Lecce sostiene il cortometraggio come palestra per i nuovi filmmaker. Tre le sezioni: Puglia Show-Premio Emidio Greco-Vetrina CSC

I PREDATORI da oggi in sala e a EUROPE!GOES BUSAN

Esce oggi in sala "I Predatori" di Pietro Castellitto, che farà parte anche della selezione di EUROPE! GOES BUSAN di European Film Promotion. Nell'EUROPE!UMBRELLA di EFP a Busan anche True Colours
- sponsor -

INDUSTRY

PIEMONTE / Bollywood la Mole

Una grande storia d'amore ambientata negli anni 70 in stile Bollywood si sta girando in questi giorni a Torino e in Piemonte con il supporto di FCTP. Il produttore esecutivo è Ivano Fucci per Odu Movies

IL CINEMA SECONDO SONEGO: al via il premio di sceneggiatura

IL CINEMA SECONDO SONEGO: è questo il tema della prossima edizione del Premio Rodolfo Sonego, il concorso per sceneggiature di cortometraggi, creato da Lago Film Fest (Treviso): iscrizioni fino al 7 febbraio

FESTIVAL IN CORTO: Lecce dà spazio ai giovani talenti

FESTIVAL IN CORTO è la sezione del Festival del Cinema Europeo di Lecce sostiene il cortometraggio come palestra per i nuovi filmmaker. Tre le sezioni: Puglia Show-Premio Emidio Greco-Vetrina CSC
- sponsor -

LOCATION

TOSCANA FILM COMMISSION candidata Outstanding Location

Toscana Film Commission è stata candidata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Fra i location manager nominati, anche gli italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore, e Enrico Latella

TOSCANA FILM COMMISSION candidata Outstanding Location

Toscana Film Commission è stata candidata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Fra i location manager nominati, anche gli italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore, e Enrico Latella

PIEMONTE / Bollywood la Mole

Una grande storia d'amore ambientata negli anni 70 in stile Bollywood si sta girando in questi giorni a Torino e in Piemonte con il supporto di FCTP. Il produttore esecutivo è Ivano Fucci per Odu Movies