direttore Paolo Di Maira

MIPCOM/Fumbles, sbagliando s’impara

Imparare dagli errori: è questo il concetto alla base dei “Fumbles”, innovativo progetto multimediale, , che introduce l’inglese ai più piccoli in modo divertente, grazie alla presenza dei dialoghi in Bilingual Method, dell’autrice ed attrice Teresa Pascarelli, che ha ideato e realizzato il format.

Lo si potra’ vedere dal 24 ottobre su Deajunior, uno dei canali Sky (623) di De Agostini, che punta molto su questo originalissimo show.

Nella serie per la tv (32 episodi di 8 minuti l’uno) presentata al Mip Junior di Cannes, la Pascarelli veste i panni della buffa Mrs Spelling, una maestra che ogni giorno torna a casa da scuola piena di dispettosi Fumbles.
I Fumbles sono errori (di Spelling) animati, veri e propri personaggi memorabili (come il Police-Can, poliziotto latin-lover che per un errore di Spelling e’ diventato un poliziotto-lattina, o lo HairPlane, aeroplano capelluto), che Mrs Spelling deve correggere, lottando e discutendo con loro.
“I bambini adorano i Fumbles perché sono imperfetti, birichini, è un po’ disubbidienti, proprio come loro.
Gli errori sono affascinanti, sono il motore del conflitto e della commedia.” Spiega Pascarelli.

Divertendosi, e’ più facile imparare, e qui il processo di apprendimento e’ inverso rispetto al solito: si va dall’errore verso la parola corretta.
È’ il cosiddetto edutainment, genere ostico, proprio perché è difficile trovare il giusto bilanciamento fra intrattenimento e apprendimento.
Pascarelli sembra esserci riuscita: i primi 12 episodi, interamente prodotti da lei con la sua società, la JB Productions, andati in onda su Deajunior all’inizio del 2015, “hanno generato uno share doppio rispetto alla media, ‘bat- tendo’ anche prodotti molto popolari, come i “Teletubbies”,-assicura Massimo Bruno, direttore dei canali tv di De Agostini, che, anche grazie a questo successo ha deciso di produrre questi nuovi episodi. – E’ anche uno dei programmi con uno dei più alti tassi di co-viewing, e questo è significativo, perché è importante che i bambini seguano gli episodi assieme ai genitori, ad esempio.”

Articolo precedenteMIPCOM/Creatività Europea
Articolo successivoROMA, LA FESTA RADDOPPIA

Articoli collegati

BASILICATA/Miracoli in VR

A fine novembre a Matera e dintorni avranno luogo le riprese del film in Virtual Reality “The 7 Miracles of Jesus” , girato attraverso...

ESERCIZIO/Il Giro dei Cinema

Il Giro dei Cinema: alla scoperta delle buone pratiche dei cinema d'essai attraverso un viaggio in 42 sale italiane

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

FILM SCHOOL NETWORK / Al via il meeting internazionale delle Scuole di Cinema

Si svolgerà dal 4 al 6 dicembre online la seconda edizione di Film School Network, l’evento di networking e proiezioni dedicato alle scuole di cinema europee, organizzato dalla casa di produzione lucchese Metropolis, che dal 2015 si occupa anche di formazione con la sua Accademia di Cinema Toscana.

BIENNALE COLLEGE / Prima candidatura all’Oscar

Prima Candidatura all'Oscar per un film di Biennale College: "This is not a Burial,It's a resurrection" (Lesoto). Annunciati i 4 progetti che diventeranno film di questa 9 edizione. Fra questi, "La Tana" dell'italiana Beatrice Baldacci

WEB FESTIVAL / Al via il Digital Media Fest online

Si svolgerà dal 30 novembre e terminerà il 2 dicembre, con una formula interamente digitale il Digital Media Fest, il festival creato e diretto da Janet De Nardis: 3 giorni di webserie, cortometraggi e vertical video provenienti da oltre 30 Nazioni.
- sponsor -

INDUSTRY

FILM SCHOOL NETWORK / Al via il meeting internazionale delle Scuole di Cinema

Si svolgerà dal 4 al 6 dicembre online la seconda edizione di Film School Network, l’evento di networking e proiezioni dedicato alle scuole di cinema europee, organizzato dalla casa di produzione lucchese Metropolis, che dal 2015 si occupa anche di formazione con la sua Accademia di Cinema Toscana.

BIENNALE COLLEGE / Prima candidatura all’Oscar

Prima Candidatura all'Oscar per un film di Biennale College: "This is not a Burial,It's a resurrection" (Lesoto). Annunciati i 4 progetti che diventeranno film di questa 9 edizione. Fra questi, "La Tana" dell'italiana Beatrice Baldacci

DIVERSITY MEDIA AWARDS / Berry Bees miglior serie kids

"Berry Bees", una coproduzione internazionale di Atlantyca con SLR Productions, Telegael e Studio Cosmos-Maya con la partecipazione di Rai Ragazzi e NINE Network, è stata premiata come Miglior Serie Kids dell’anno ai Diversity Media Awards 2020
- sponsor -

LOCATION

LOMBARDIA /Come rilanciare la Film Commission

La necessità e l’urgenza di riformare e rilanciare la Lombardia Film Commission è stato oggetto del convegno No signal? Audiovisivo lombardo, una nuova film commission come motore del rilancio, organizzato dal raggruppamento Cinema e Audiovisivo di Cna Lombardia e a cui hanno partecipato istituzioni, associazioni, operatori. Gli interventi di Curti, Priarone, Maselli, Ippoliti, Dell'Acqua, Del Corno, Masotina, Pedote, Bocca Gelsi, Trivellini

PIEMONTE / 5 progetti sostenuti dal Film Tv Fund

Il nuovo film di Davide Ferrario, "Tutto qua” (titolo provvisorio) le cui riprese si stanno concludendo a Torino, è uno dei cinque titoli che beneficerà del contributo el Bando POR FESR "Piemonte Film Tv Fund". Sostenuti anche per Indyca, IIF, Casa delle Visioni e Viola Film

CORTI / Ça Tourne! il nuovo concorso di F.F.C. Vallée d’Aoste

“ÇA TOURNE!”: c'è tempo fino al 9 dicembre per partecipare al concorso di idee finalizzato alla realizzazione di cortometraggi bandito da Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste e rivolto a professionisti residenti o domiciliati in Valle d’Aosta, imprese, associazioni culturali e fondazioni valdostane o che abbiano sede legale od operativa sul territorio regionale