FIRENZE/In arrivo 50 Giorni di Cinema

9 festival internazionali, rassegne di cinematografie europee e extraeuropee, premi, anteprime, incontri con gli autori: sta per tornare la 50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze; la sua VII edizione si terrà al Cinema Odeon,  dal 25 ottobre al 15 dicembre, e sarà dedicata alla difesa della donna da ogni forma di violenza e alla valorizzazione della peculiarità femminile nella società. Non a caso, ad aprire le danze sarà il Festival Internazionale di Cinema e Donne, che festeggia la 35esima edizione, e che sarà preceduto, la sera del  24, da un evento dedicato a una regista della seconda metà del ‘900: Barbara Loden, della quale verrà presentato il film “Wanda”, del 1970, nella versione restaurata grazie alla collaborazione tra Gucci e The  Film Foundation di Martin Scorsese.

Si prosegue con France Odeon,  il festival che porta a Firenze il cinema francese contemporaneo  (31 ottobre – 3 novembre), con il Florence Queer Festival (6 – 12 novembre); con lo Schermo dell’Arte Film Festival,  (13 – 17 novembre). Il 18 novembre il Chianti farà da protagonista con i corti di Slow Movie Contest, che raccontano “Arti&Mestieri del Territorio” (organizzato da La Macina di San Cresci).

E ancora il cinema sociale del Cospe (20 – 21 novembre);  il River to River. Florence Indian Film Festival (22 – 28 novembre); il Festival dei Popoli, festival internazionale del cinema documentario, con il meglio del cinema del reale nel mondo (30 novembre – 7 dicembre); la Rassegna di Cinema Finlandese,  (8 – 11 dicembre);  il Florence Balkan Express (12 – 13 dicembre); il premio NICE, che accredita il nuovo cinema italiano nel mondo (13 dicembre); per chiudere con le sonorità etniche di Immagini e Suoni del Mondo, festival del film etnomusicale (14 – 15 dicembre).

www.50giornidicinema.com 

Nella sezione: News