FINAL CUT/Félicité da Venezia a Berlino

Quattro film che hanno partecipato ai workshop di Final Cut in Venice saranno al Festival di Berlino 2017 . Tre provengono dall’edizione 2016: Félicité ( nella foto) di Alain Gomis (Francia, Senegal),   che sarà presentato in concorso sabato 11, The Wound di John Trengove (Sudafrica) in Panorama, Istiyad Ashbah (Ghost Hunting) di Raed Andoni  (Francia, Palestina, Svizzera, Qatar) in Panorama Documenta, mentre Tigmi Nigren (The House in the Fields) di Tala Hadid  (Marocco, Qatar), selezionato al Forum, proviene dall’edizione 2015. Final Cut in Venice è il progetto che dal 2013 sostiene la postproduzione di film provenienti dai paesi africani e da Giordania, Iraq, Libano, Palestina e Siria , nell’ambito del Venice Production Bridge della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Il workshop Final Cut in Venice, insieme all’European Gap-Financing Market, è uno dei progetti avviati dal Venice Production Bridge della Mostra del Cinema di Venezia.

 

Nella sezione: News