direttore Paolo Di Maira

FILMING IN EUROPE/News from EUFCN

 AUSTRIA/“Mission” a Vienna

Fra giugno e luglio, la Britannica Origin Pictures ha girato a Vienna, per tre settimane, “Woman in Gold”, interpretato da Helen Mirren, Ryan Reynolds e Daniel Brühl. Subito dopo, in agosto, la Paramount Pictures e Skydance Productions hanno iniziato le riprese del quinto capitolo del blockbuster “Mission: Impossible”, con Tom Cruise e Simon Pegg, diretto da Chirsotpher Mc Quarrie. La location principale è stata la State Opera di Vienna, e la produzione ha beneficiato del supporto congiunto di Vienna Film Commission, Vienna Tourist Board e di Vienna City Administration.
Film Location Austria
(FISA) supporta lungometraggi di finzione e documentari con un budget annuale di 7.5 milioni di euro dall’inizio del 2014.
FISA garantisce finanziamenti a fondo perduto fino al 25 % delle spese di produzione eleggibili in Austria. Sia “Woman in Gold” che “Mission: Impossible 5” hanno beneficiato dei finanziamenti FISA.

 

NORVEGIA/Tra Amburgo e i Fiordi
“Kleine Ziege, Sturer Bock”, interpretato da Wotan Wilke Möhring, è stato girato nella Norvegia occidentale da fine agosto a metà settembre. Wilke Möhring è l’affascinante e spensierato Jacob, imitatore di Elvis, che si guadagna da vivere facendo lavori inconsueti. Jacob accetta di trasportare un montone testardo in Norvegia, e parte per un avventuroso viaggio nel nord con la figlia dodicenne, Mai, interpretata da Sofia Bolotina.
“Kleine Ziege, Sturer Bock” è diretto da Johannes Fabrick, basato sulla sceneggiatura di Petra K Wagner e prodotto dalla Die Film di Monaco (Uli Aselmann, Sophia Aldenhoven), in coproduzione con la A.Pictures & Tv Production di Amburgo, ZDF e ARTE.
Il film beneficia dei fondi di Filmförderung Hamburg-Schleswig-Holstein, FilmFernsehFonds Bayern, Bayerischen Bankenfonds, Nordmedia, e Deutschen Filmförderfonds. Le riprese si sono svolte tra Amburgo, la Bassa Sassonia, lo Schleswig-Holstein, e in svariate locations della Norvegia occidentale (coste, montagne, fiordi…). Il service in Norvegia è stato realizzato da VPB Media.

 

 GERMANIA/Workshop ai Bavaria Studios
Il tour continua: dopo le tappe di Berlino e della Baviera settentrionale, Monaco è stata la successiva tappa bavarese per un workshop di Filmkulisse Bayern. Questa volta il workshop ha presentato l’iniziativa a circa 20 rappresentanti degli uffici turistici regionali. 4 i principali temi all’ordine del giorno: la film commissioner della Baviera, Anja Metzger ha risposto alla domanda “Come si diventa film location?”, Alexandra Burgmaier, responsabile stampa e PR per Chiemsee-Alpenland Tourism, ha fornito alcuni esempi di best practice; Daniela Hitzler di Bayern Tourism Marketing ha parlato di “Shooting Locations as Tourist Attractions – Processing and Marketing”.
Nel successivo workshop creativo, i partecipanti hanno sviluppato un concept per il marketing delle loro locations. La sfida maggiore è stata sensibilizzare gli esperti di turismo sul fatto che non solo le locations idialliache possono approfittare di iniziative di questo tipo.

 

BELGIO/ Bruxelles cinematografica
Sono 22 le produzioni ‘approdate’ a Bruxelles da gennaio 2014. Si tratta soprattutto di coproduzioni franco-belghe, ma anche di produzioni tedesche e della Gran Bretagna.
Fra febbraio e giugno, “The Missing”, serie TV per la BBC è stata filmata quasi interamente nella capitale del Belgio per 20 settimane, coprodotta da Two Brothers Pictures, Czar TV Productions e filmata grazie al regime di Tax Shelter del governo federale belga.
Nel nuovo film di Jaco Van Dormael (“Mister Nobody”) « Le tout nou- veau testament », Bruxelles fa da background ed ha anche un ruolo importante nella storia.
Le riprese, che hanno coinvolto, fra gli altri, Benoît Poelvoorde, e Catherine Deneuve, si sono concluse a settembre 2014.
“Plan Bart”, una commedia romantica fiamminga prodotta da Caviar, è stata interamente filmata nella capitale; è un progetto esemplare per la Bruxelles multilinguistica e multiculturale.
Brussels Film Office è in attesa di nuovi importanti progetti, in arrivo prossimamente: “La dame dans l’auto” (Versus production), “Je suis un soldat” (Saga Films), “Je me tue à le dire” (Novak Films).
E ci sono nuovi progetti che presto usciranno al cinema: “Tokyo Fiancée” (Stefan Liberski, Versus productions), “La French” di Cédric Jimenez con Jean Dujardin e Gilles Lellouche (Scope productions), “Suite française” con Michelle Williams, Kristin Scott Thomas, Mathias Schoonaerts ), “Moonwalkers” di Antoine Bardout-Jacquet, con Ruppert Grint e Ron Perlman (Partizan Films, Nexus factory), “Tous les chats sont gris” di Savina Dellicour, con Bouli Lanners (Tarantula production).
UNGHERIA/Spot della Cadbury
Il South Transdanubian Film Fund ha coordinato le riprese di uno spot indo-ungherese, girato nelle vicinanze di Pécs, nella caratteristica città di Szigetvár.
Lo spot è stato girato per il lancio della campagna per il nuovo prodotto della Cadbury in agosto, per il mercato indiano della celebre marca di cioccolato.
La troupe, di oltre 40 unità (indiani e ungheresi) ha allestito un vero e proprio luna park al centro della piazza principale, con una ruota panoramica originale portata dalla Scozia, e tutta l’area è stata decorata con luci di Natale e lampioni. Le riprese sono andate avanti per due giorni, con cinque giorni di preparazione on location.
Circa 15 società locali sono state coinvolte nella produzione per la fornitura di ogni tipo di servizi (servizi tecnici, noleggio di materiale scenico e di design, servizi medici, location security, catering) e oltre cento comparse hanno partecipato alla realizzazione dello spot con la coordinazione del South Transdanubian Film Fund.

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

- sponsor -spot_img

LOCATION

Newsletter