FESTIVAL/”Giallo Fever” da Firenze a New York

Da Firenze a New York passando da Kickstarter: nasce così “Giallo Fever”, la rassegna dedicata al cinema italiano di genere, che si terrà all’Anthology Film Archives di New York dal 20 al 30 settembre.

Dieci  titoli e sette autori per omaggiare quel cinema, nato in Italia negli anni ’60, che tanto ha influenzato la produzione di autori e registi di oltreoceano, come Quentin Tarantino, John Landis, John Carpenter e Robert Rodriguez: “Profondo Rosso” e “L’Uccello dalle Piume di Cristallo” di Dario Argento, “Sei Donne per l’Assassino” e “La Ragazza che sapeva troppo” di Mario Bava, “Una sull’Altra” e “Non si sevizia un Paperino” di Luciano Fulci, “Lo strano Vizio della Signora Wardh” di Sergio Martino, “La Casa delle Finestre che ridono” di Pupi Avati, “Cosa avete fatto a Solange” di Massimiliano Dellamano, “Un tranquillo Posto in Campagna” di Elio Petri

Il festival, ideato e diretto dall’associazione Malastrana Film Series, e nato dall’impegno di due giovani fiorentini, Alessio Giorgetti e Alessio Grana, ha raccolto 8200 dollari come donazioni gratuite attraverso portale kickstarter.

 

 

Nella sezione: News