direttore Paolo Di Maira

FESTIVAL/A Firenze il Tarantino Coreano

Una retrospettiva sul Tarantino coreano, l’attore e regista Ryoo Seung-wan: sarà questo il fiore all’occhiello della 14esima edizione del Florence Korea Film Fest, diretto da Riccardo Gelli,  dall’11 al 18 marzo presso il cinema Odeon e in vari luoghi della città.
La star asiatica dell’action movie sarà a Firenze per incontrare il pubblico e ricevere il premio del festival domenica 13 marzo, occasione durante la quale presenterà il suo ultimo film “Veteran” (2015), pellicola di enorme successo in patria, tanto da essersi guadagnata il titolo di terzo incasso nella storia del cinema nazionale.

Aprirà il festival, alla presenza del regista Oh Seung-uk, “The Shameless”, noir hard boiled presentato a Cannes 2015 nella sezione “Un Certain Regard” e mai uscito in Italia, che racconta il triangolo amoroso tra un criminale, la sua amante e il poliziotto incaricato di incastrarlo.
Da Cannes arriva anche “Madonna”, di Shin Su-won, e il thriller “Office” debutto del talentuoso Hong Won-chan. Entrambi i registi saranno ospiti del festival, che schiera 29 lungometraggi e 8 corti tra anteprime europee e italiane, oltre a 6 registi ospiti, 3 eventi collaterali e una tavola rotonda, per un viaggio alla scoperta dei nuovi orizzonti cinematografici coreani.

Tra le novità di quest’anno ci sarà il focus K Music: una selezione trasversale di 4 pellicole che racconterà il ruolo della musica nel cinema di Corea. A questa si affiancheranno le ormai classiche sezioni Orizzonti Coreani, dedicata alle opere contemporanee più viste e ai titoli campioni d’incassi, e Independent Korea, con pellicole che non trovano spazio nella grande distribuzione, all’interno delle quali saranno assegnati il premio del pubblico e della critica. Immancabile la Notte Horror, consueto appuntamento col terrore per gli amanti del genere, e una selezione di cortometraggi in collaborazione con Asiana International Short Film Festval e Seoul International Extreme – Short Image & Film Festival.
Chiuderà la kermesse la prima europea di “The Throne” l’opera in costume di Lee Joon-ik, candidato per la Corea del Sud agli Oscar 2016.

L’evento si avvale del contributo della Regione Toscana, del Ministero della Cultura e Turismo della Repubblica di Corea, del Comune di Firenze, in collaborazione con FST (Fondazione Sistema Toscana) e KOFIC (Korean Film Council), Asiana Airlines e Kia – Florence Car.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter