direttore Paolo Di Maira

FESTIVAL DEL VIAGGIATORE / I premi di Un Libro, un film

Sono La terra. Il cielo. I corvi di Stefano Turconi e Teresa Radice e Le canaglie di Angelo Carotenuto i vincitori di del Premio Segafredo Zanetti “Un libro, un film”, evento di punta della settima edizione del Festival del Viaggiatore, manifestazione ideata da Emanuela e Giulia Cananzi, che si è conclusa ieri, domenica 26 settembre ad Asolo.

La terra. Il cielo. I corvi, la storia scritta in forma di Graphic Novel, di tre soldati di diversa nazionalità che, durante la Seconda Guerra Mondiale, intraprendono una Via Crucis per raggiungere la salvezza in fuga da un campo di prigionia Russo, nell’inverno del ’43, ha vinto nella sezione Film.
Le canaglie, che ripercorre la storia della squadra di calcio della Lazio negli Anni ’70, con i suoi protagonisti Chinaglia e Re Cecconi e l’allenatore Maestrelli, che portò proprio in quegli anni la squadra a vincere lo Scudetto, la sezione Serie Tv, categoria dove si è aggiudicato anche il premio della Giuria Critica. Il romanzo ha poi vinto anche l’unico Premio assegnato dalla Giuria Popolare.

Il Premio della Giuria Critica per la sezione Film, è andato a Noi non abbiamo colpa di Marta Zura Puntarone

La Giuria Qualificata era composta da produttori cinematografici e televisivi: Maria Pia Ammirati (Direttore Rai Fiction); Riccardo Tozzi (Cattleya); Andrea Occhipinti (Lucky Red); Silvia Bizio (giornalista Repubblica da Los Angeles); Antonietta De Lillo (Marechiaro Film).

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

- sponsor -spot_img

LOCATION

Newsletter