FESTIVAL DEI POPOLI/Diagonale Baltica

Si terrà  a Firenze dal 14 al 21 novembre la 49esima edizione del Festival dei Popoli, diretto da quest’anno da Luciano Barisone.


24 i titoli in concorso fra anteprime mondiali, internazionali e italiane. Fra queste “La vie moderne” (Francia, 2008) di Raymond Depardon,una serie di ritratti sulla vita dei contadini del sud della Francia, presentato a Cannes 2008, e “Sleep Furiously” (Regno Unito, 2007) di Gideon Koppel, che racconta di un bibliotecario che attraversa la campagna gallese con il suo furgoncino giallo per consegnare e ritirare i libri letti da una piccola comunità .


Tutti in anteprima italiana i titoli di “Stile libero”, fra cui “Must read after my death”di Morgan Dews.


Tra le novità , “Diagonale baltica”, la panoramica sugli ultimi cinquant’anni di produzione documentaria di Estonia, Lettonia e Lituania, mentre la sezione tematica sarà  incentrata sui “Volti del Potere”.


La retrospettiva, dedicata all’autrice francese Clair Simon,vedrà  la collaborazione fra Festival dei Popoli e la 13esima edizione di Filmaker/doc che la riproporrà  a Milano dal 19 al 23 novembre.


Lo status del documentario contemporaneo sarà  il tema della tavola rotonda, intitolata “L’eredità  di Nanook”.

Nella sezione: Rivista