FESTIVAL/Cate Blanchett a Venezia, Spike Lee a Cannes

A due giorni di distanza i due maggiori Festival internazionali di cinema , quello di Cannes e quello di Venezia, hanno annunciato i nomi dei presidenti delle rispettive giurie.

La Biennale di Venezia ha designato Cate Blanchett a presiedere la giuria della 77a edizione della Mostra del Cinema ( dal 2 al 12 settembre) perché, nelle parole del direttore Alberto Barbera, “Il suo impegno in ambito artistico, umanitario e a sostegno dell’ambiente, oltre che in difesa dell’emancipazione femminile in un’industria del cinema che deve ancora confrontarsi pienamente con i pregiudizi maschilisti, ne fanno una figura di riferimento per l’intera società”.

Molto politicamente corretta anche la scelta di Cannes: il regista Spike Lee, il cui “BlacKkKlansman” vinse il Gran Premio della giuria a Cannes 2018 e nel 2019 l’ Oscar alla migliore sceneggiatura non originale, è presidente della giuria della 73a edizione del Festival di Cannes ( dal 12 al 23 maggio). “Sono onorato di essere la prima persona della diaspora africana a ricoprire questo ruolo “, ha dichiarato.

Nella sezione: News