FESTIVAL/ Cartoons a salerno

Dal 19 al 22 aprile torna Cartoons on the Bay, tradizionale vetrina dell’animazione televisiva internazionale che, giunta all’undicesima edizione, lascia la pittoresca sede di Positano per la più ampia cornice di Salerno.
“In questa nuova sede mi aspetto che il festival possa crescere sia nella parte professionale che in quella per il pubblico “” dice Alfio Bastiancich, direttore della manifestazione “” avendo un centro congressi attrezzato nel quale incrementare il lato business e la videolibrary dove ci saranno ben 50 monitor a disposizione degli operatori per visionare lo showcase internazionale.”
La selezione comprende 162 programmi provenienti da 30 Paesi di cui 40 in concorso suddivisi in 8 categorie, fra cui spiccano quest’anno le candidature di Estonia, Croazia, Israele, Polonia, Singapore e Taiwan. Wolfgang Wegmann, (WDR, Germania), Jan-Willem Bult, (KRO Youth TV, Olanda), Beth Gardiner, (Playhouse Disney, Stati Uniti), Céline Limorato, (France 5, Francia) e il regista Maurizio Forestieri per l’Italia i componenti della giuria che assegnerà  i 12 Premi Pulcinella.


“Certo non siamo a Positano ma comunque in un grande ambiente sul mare, con ampie terrazze, la spiaggia sottostante, e quindi in qualche modo il fascino della Costiera Amalfi- tana resterà  intatto”, assicura Bastiancich. E se l’intima atmosfera positanese invitava a stringere facilmente rapporti e alleanze, a Salerno ogni giorno i delegati avranno la possibilità  di pranzare tutti insieme, sul modello dei buffet del Cartoon Forum, nello stesso centro congressi sul mare, mentre è finalmente archiviata la tensostruttura per le proiezioni serali che invece avverranno in un teatro da 700 posti.
“Il nocciolo delle conferenze “” prosegue – è la presentazione dei programmi in concorso con una serie di incontri con i relativi realizzatori che avranno così la possibilità  di illustrare le loro scelte artistiche e produttive, affinché l’incontro tra arte e industria possa avere finalmente concretezza.
Dal Giappone agli Stati Uniti, all’Europa, c’è stata una grande risposta da parte dei produttori.”
Con un occhio di riguardo per i tedeschi, visto che la Germania è il paese ospite di questa edizione, cui saranno riservate una serie di tavole rotonde con i produttori italiani di cui sono storici partner. Oltre ad un incontro fra le associazioni dei produttori di animazione dei maggiori Paesi europei fra cui quella francese, patrocinatore del festival.
Come sempre, l’assegnazione dei Premi Pulcinella – a cui si aggiunge quest’anno quello per la miglior colonna sonora – sarà  arricchita da un fitto programma di eventi speciali, conferenze, incontri con autori, registi, produttori e responsabili televisivi italiani e stranieri, secondo la tradizione del Festival promosso dalla Rai e realizzato da Rai Trade in associazione con Rai Fiction.
Spazio anche alle anteprime di lungometraggi, a partire da I Robinson della Disney, film di apertura della kermesse salernitana, in uscita a giugno.


Cinema&Video International  3/4-2007

Nella sezione: Rivista