FELICE LAUDADIO/Roma, dove il cinema è di casa

di Paolo Di Maira


La Casa del Cinema è di gran moda. Alcune città  hanno già  creato strutture simili, e altre progettano di farlo. Come mai?


In Italia credo ne siano nate 7 o 8 negli ultimi due anni, sul modello della nostra.
L’ultima è stata annunciata a Rimini. “Casa del Cinema” è un marchio registrato, ma non ci dispiace che venga utilizzato da altri, perché in fondo è per noi una sorta di riconoscimento di primogenitura, dal momento che si dice “..come la Casa del Cinema di Roma”. Però”¦


Però cosa?


Dovrebbe essere chiaro che la Casa del Cinema non è un cineclub.


Vuol dire che una Casa del Cinema non è un cinema?


Voglio dire che dev’essere anche un cinema, ma non solo.
Noi di sale ne abbiamo tre, una delle quali, la Sala Deluxe, equipaggiata con il sistema 2K e per il 3D, mentre a settembre inaugureremo la terza, intitolata a Gian Maria Volonté.
Lo dico con orgoglio, perchè la Deluxe è stata la prima sala romana ad attrezzarsi con questa tecnologia.
Qui la Fox ha recentemente proiettato in anteprima venti minuti del film evento della prossima stagione, “Avatar”, ma già  lo scorso anno Jeffrey Katzenberg venne da noi a presentare, per la DreamWorks/Universal, l’anteprima in 3D di “Mostri contro alieni”.
Tuttavia la Casa del Cinema non può essere semplicemente questo.


Cos’è allora?


E’ la casa di chi fa il cinema e di chi il cinema lo vive come spettatore. Noi praticamente tutti i giorni dell’anno organizziamo iniziative, ospitiamo registi, sceneggiatori, attori, direttori della fotografia che parlano del loro mestiere.
Non è dibattito, è un vivere una vicenda continua attorno al fare cinema.
Diciamo che la Casa del Cinema è anche un po’ un club dove si ritrova la gente di cinema.
Quindi, chi non vuol perdersi le cose importanti deve passare alla Casa del Cinema”¦
In effetti molta gente di cinema viene anche se non è direttamente coinvolta: per vedere che succede, incontrare amici, colleghi.
Un “maledetto toscano” come Monicelli, per esempio, passa da noi almeno un paio di volte al mese.
Anche soltanto per prendere un caffè.
Ci sono anche tanti giovani.
Capita sempre più spesso di vederli seduti al caffè con il computer portatile, che discutono dei loro progetti.
Però un’attività  con un livello e un ritmo simile, ha bisogno soprattutto di ospiti molto importanti e molto disponibili.
E alla Casa del Cinema certo non mancano.


Qual è il segreto?

E’ Roma: un confronto continuo tra il cinema e il suo pubblico può avvenire solo in una città  come Roma, dove il cinema è sempre presente.
Nessuno dei nostri ospiti ha mai pensato di chiedere non dico un compenso, ma nemmeno un rimborso spese, nemmeno per un tassì. Tutte le iniziative sono gratuite.


Come vi regolate per la disponibilità  dei posti ?


Ormai chi frequenta la Casa del Cinema sa regolarsi dalla lunghezza della fila se è il caso di mettersi in coda.
Ma qualche volta i problemi ci sono.
Ricordo quando Mel Brooks tenne da noi una lezione.
Aprimmo tutte e due le sale, ma non bastava, tantissima gente era fuori.
Piazzammo allora gli altoparlanti all’esterno.
Tante proteste, ma anche tante persone rimaste soltanto per ascoltare.
Dovetti penare per calmare gli animi. Ma che soddisfazione”¦

Articoli collegati

NASCE 010: lo scouting parte dalla formazione e guarda fuori

Nasce 010, società di produzione di Genova, fondata dallo sceneggiatore Giovanni Robbiano e dai giovani filmmaker Lorenzo Rapetti e Giovanni Giusto.

MIA: PREMIATI MISS FALLACI e DARKSIDE

I premi e i numeri del MIA in chiusura della sesta edizione. Vincono, fra gli altri, gli italiani "Miss Fallaci takes America", "Darkside, the quest for dark matter detection". Lazio Frames Award a "La verità sulla dolce vita"

CON FLIGHT A GENOVA IL CINEMA INTERNAZIONALE

Dal 10 al 18 ottobre la prima edizione di Flight, Mostra internazionale del cinema di Genova, al cinema Nickelodeon, nei cineclub cittadini nelle gallerie d'arte e all'Alliance Française

Cinema&Video International n.179

Il numero di ottobre 2020 è distribuito al MIA di Roma e sulla piattaforma di MIPCOM Online+
- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

GENOVA / ZUMKIRI e ANOTHER WORLD vincono FLIGHT

"Zumiriki " dello spagnolo Oskar Alegria e a "Another World - Those who came by Sea " della francese Manuela Morgaine vincono ex-aequo la prima edizione di Flight Mostra Internazionale del Cinema di Genova diretta da Aleksandr Balagura

DELTA STAR PICTURES: Artemisia Gentileschi all’AFM

Sarà presentato in anteprima all'American Film Market online (9-13 novembre 2020) il trailer in formato 4K di “Artemisia Gentileschi, Pittrice Guerriera”, che verrà distribuito dal 25 novembre in vari paesi

ARCHIVIO APERTO: dal 24/10 gli HOME MOVIES in mostra

Dal 24 ottobre al 6 dicembre la XIII edizione di Archivio Aperto, la manifestazione annuale che Home Movies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia di Bologna dedica alla riscoperta del patrimonio cinematografico privato, dal film di famiglia al film sperimentale e d’artista, e che per la prima volta sarà online accessibile gratuitamente su diverse piattaforme, il sito di Home Movies, la sua pagina Facebook e la piattaforma MyMovies.
- sponsor -

INDUSTRY

PRIX EUROPA/ One More Jump miglior documentario europeo

"One More Jump" di Emanuele Gerosa, prodotto da Enrica Capra per Graffiti Doc, in coproduzione con Amka Film Productions, RSI e Rai Cinema, e con il sostegno di Trentino Film Commission e Piemonte Doc Film Fund (di Film Commission Torino Piemonte) ha vinto il Prix Europa 2020 come miglior film documentario europeo dell'anno

CHIUSURA SALE / UECI e AFIC: necessari contributi dal governo

In seguito alla chiusura delle sale stabilita dal nuovo DPCM, le richieste di UECI e AFCI al governo: di all'esercizio contributi a fondo perduto

PIEMONTE / Bollywood la Mole

Una grande storia d'amore ambientata negli anni 70 in stile Bollywood si sta girando in questi giorni a Torino e in Piemonte con il supporto di FCTP. Il produttore esecutivo è Ivano Fucci per Odu Movies
- sponsor -

LOCATION

EMILIA ROMAGNA : 17 Doc (su 28 progetti) sostenuti

1 milione e 632 mila euro per ben 17 documentari, 7 lungometraggi di finzione, 3 cortometraggi, di cui uno di animazione e 1 opera web.: questo è il risultato della selezione della seconda sessione 2020 dei Bandi destinati alle produzioni regionali, nazionali e internazionali, finanziati attraverso il Fondo per l'Audiovisivo di Emilia Romagna Film Commission.

TOSCANA FILM COMMISSION è la OUTSTANDING F.C. agli LMGI

Toscana Film Commission è stata premiata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Premiati anche i location manager italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore per ZeroZeroZero

TOSCANA FILM COMMISSION candidata Outstanding Film Commission

Toscana Film Commission è stata candidata come Outstanding Location ai LMGI Awards. Fra i location manager nominati, anche gli italiani Gianni Antonio Grazioli e Christian Peritore, e Enrico Latella