direttore Paolo Di Maira

EUROPA CINEMA / Dillon e Vinterberg a Lucca

Torna dal 25 settembre al 4 ottobre fra Lucca (ai cinema Centrale e Astra) e Viareggio (cinema Centrale) e on line sulla piattaforma Più Compagnia, la sala virtuale del cinema La Compagnia di Fondazione Sistema Toscana, il Lucca Film Festival-Europa Cinema, con un ricchissimo programma e l’omaggio a due star internazionali come Thomas Vinterberg, la cui carriera sarà ripercorsa attraverso i suoi film più significativi e una masterclass di cui sarà protagonista (il 4 ottobre alle 16.30 al Cinema Centrale), e Matt Dillon, che sarà a Lucca il 27 per ricevere il Premio del festival e presentare il suo film da regista “City of Gost” (cinema Astra, ore 21) interpretato dallo stesso Dillon e James Caan. Il giorno successivo l’attore e regista americano incontrerà il pubblico in una conversazione sul tema “il rapporto tra attore e regista” con aneddoti sulla sua carriera e curiosità sul futuro, con lo scrittore Nicola Lagioia (Astra, 17,30).

Altro grande nome del cinema europeo è quello del regista polacco Lech Majewski,  che porterà al festival la prima italiana di “Valley of the God”, interpretato da Josh Hartnett e John Malkovich ispirato alla leggenda ittita di Ullikummi.

Vivace anche il panorama degli ospiti italiani: la reunion di Boris, con alcuni dei protagonisti della serie, tra cui Caterina Guzzanti; Vinicio Marchioni con la proiezione del documentario “Il terremoto di Vanja”; un omaggio a Federico Fellini, nel centenario della sua nascita, con una mostra inedita e la testimonianza di Sandra Milo; la realtà virtuale secondo Elio Germano con la presentazione di “Segnale d’Allarme | La mia battaglia VR” , VR movie nato dallo spettacolo teatrale di cui era attore unico e regista Germano, e dalla collaborazione con Omar Rashid (co-regista del film) ed il progetto multimediale Gold, di cui Rashid è fondatore.

Fiore all’occhiello del festival la sezione competitiva, i Concorsi di lungometraggi e cortometraggi: tutti i film sono in prima italiana per “scoprire i nuovi talenti del cinema” e saranno programmati sia in sala e sia on line su Più Compagnia, la sala virtuale di Fondazione Sistema Toscana. 12 i Lungometraggi che competeranno per il premio “Miglior film” (per un valore di tremila mila euro al regista), che sarà assegnato dalla giuria internazionale composta Daniele CiprìMassimo GaudiosoAnita KravosClaudio Giovannesi e Roberta Mastromichele.

Fra i corti Fuori Concorso, anche “Ripartenza” corto in 8k di Alessio Focardi, un progetto corale per raccontare la ripresa del mondo dello spettacolo dopo la pandemia Covid-19, in cui cinque registi hanno raccontato come la pittura, la musica, il cinema, la danza e il teatro si sono rialzati dopo questo momento difficile.  

Tra le collaborazioni sinergiche da segnalare quella con Lucca 48, un festival cinematografico dove i partecipanti saranno tenuti a realizzare un cortometraggio in 48 ore e i vincitori proiettati al festival l’ultimo giorno che per questa edizione prevede (oltre al premio di 1500 euro per il miglior film) il riconoscimento “Unrolling the Future – “The Sustainability Short Film Award” per chi ha saputo meglio affrontare i temi legati all’ecosostenibilità in onore del nuovo prestigioso sponsor Sofidel, azienda leader mondiale nel settore cartario.

Durante il festival si terranno delle visite guidate nei luoghi del cinema di Lucca (26/09; 1/10; 3/10) alla scoperta dei set cinematografici della città organizzato da Alexandra Onorato (per informazioni scrivere a info@toscanaconalexandra.it).

Articoli collegati

- Sponsor - spot_img

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -spot_img

INDUSTRY

- sponsor -spot_img

LOCATION

Newsletter