direttore Paolo Di Maira

EMILIA ROMAGNA / I film di Venezia pensando al green

Emilia-Romagna Film Commission sarà alla Mostra del Cinema di Venezia a fianco di diverse produzioni supportate dal suo fondo audiovisivo, e per la prima volta ne vanta una in uno dei concorsi principali: Atlantide, di Yuri Ancarani, documentario che sarà proiettato il 2 settembre in Orizzonti, prodotto da Dugong Films, Luxbox, in collaborazione con Unbranded Pictures (US) e con il supporto di Rai Cinema. Fuori Concorso è invece Viaggio nel Crepuscolo, di Augusto Contento, primo film di una trilogia sulla storia dell’Italia Contemporanea, prodotto dalla francese Cineparallax SARL, in coproduzione con la casa bolognese Articolture SRL, e sviluppato dalle riprese di M.B. progetto di Giuseppe Frigeni sul cinema di Marco Bellocchio, sostenuto nel 2017 dal Fondo Audiovisivo. Bellocchio, fra l’altro, reduce dela Palma d’Oro d’Onore a Cannes, è al lavoro per selezionare il protagonista del suo nuovo film La conversione, che sarà prodotta da IBC movie e Kavac film con Rai Cinema e si girerà fra Roma e l’Emilia-Romagna ad inizio 2022.

Articolture firma anche il cortometraggio Il Turno, di Chiara Marotta e Loris Giuseppe Nese, prodotto con il supporto del Ministero della Cultura e di SIAE bando “Per Chi Crea”, unico corto italiano in concorso nella sezione Orizzonti.  Senza Fine, ritratto di Ornella Vanoni di Elisa Fuksas, è infine selezionato come evento speciale dalle Giornate degli Autori. Il film è stato realizzato in parte tra Castrocaro (FC), Lido di Dante (RA), Ravenna, Savignano sul Rubicone (FC) e vede nel cast anche Paolo Fresu, Vinicio Capossela e Samuele Bersani.

Nel frattempo, sono corso in Romagna le riprese di SIC (titolo provvisorio), il documentario Sky diretto da Alice Filippi su Marco Simoncelli, prodotta da Ettore Paternò e Roberta Trovato rispettivamente per Fremantle Italy e Mowe per SKY, con il sostegno del Fondo Audiovisivo della Regione. Le location coinvolgono Borghi e San Mauro Mare, in provincia di Forlì-Cesena, e varie località del riminese, come Riccione, San Giovanni in Marignano, Misano Adriatico e, naturalmente, Cattolica e Coriano, dove Simoncelli è nato e cresciuto. Il film si potrà vedere prossimamente su Sky Documentaries e in streaming su NOW.

E c’è un’importante novità che riguarda le nuove produzioni che saranno realizzate in Emilia Romagna, che da ora in poi potranno ricevere la certificazione Green Film, frutto di un’intensa sinergia con la Trentino Film Commission, da cui il protocollo è stato inizialmente varato, e con ARPAE – l’Agenzia regionale prevenzione ambiente energia, soggetto accreditatosi e riconosciuto come ente certificatore. Saranno molti i set autunnali ospitati sul territorio: è infatti conclusa la seconda call 2021 dei bandi destinati alle produzioni internazionali, nazionali e regionali e sono  35 i progetti pervenuti.

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter