EMILIA ROMAGNA

AZIONI ISTITUZIONALI

L’Assessore Cultura e Paesaggio Mauro Felicori ha istituito due tavoli di confronto permanenti per valutare e seguire l’impatto e l’evoluzione della crisi:

  1. con i Comuni Capoluogo di Provincia e con i Comuni con più di 50.000 abitanti
  2. con le categorie dei settori: spettacolo, cinema e servizi culturali

E’ stato predisposto dall’Osservatorio dello Spettacolo della Regione, e poi diffuso un Questionario di Monitoraggio degli effetti del COVID-19  nei comparti della cultura in Emilia-Romagna per il periodo 24/02-31/03/2020, realizzato anche sulla base di una iniziativa dell’Osservatorio Culturale del Piemonte (riservato a organizzatori di rassegne, festival, workshop/camp/laboratori formativi; sono quindi escluse le case di produzione e distribuzione, che hanno altri strumenti di monitoraggio con SIAE/AGIS/ANICA).

Possibile attivazione di un tavolo ristretto specifico sul Cinema, ma avviato confronto con principali festival per il calendario della “ripresa”. 

In corso di valutazione richieste avanzate al “tavolo” dalle organizzazioni di categoria

IMPATTO SULLA PRODUZIONE (SET AVVIATI O PROGRAMMATI)

Progetti finanziati nel 2018 – 2 

Progetti finanziati nel 2019 – 8

Essendo il Bando 2020 in valutazione non vi erano obblighi di comunicazione, ma 4 produzioni hanno comunicato sospensione o rinvii, ma sulla base dei progetti candidati oltre 20 erano previsti come avvio attività nei primi 4 mesi dell’anno. 

IMPATTO SUL CALENDARIO FESTIVAL/RASSEGNE

Sono 6 i Festival che avevano ipotizzato lo svolgimento entro maggio e 2 rassegne

ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE E PROMOZIONE

E’ stata lanciata la campagna #laculturanonsiferma per contribuire a mantenere viva l’offerta culturale del territorio. La Regione mette a disposizione degli operatori culturali del territorio due piattaforme digitali per la pubblicazione e diffusione di contenuti ed eventi: il portale web EmiliaRomagnaCreativa (www.emiliaromagnacreativa.it ) e la piattaforma digitale Lepida TV (http://www.lepida.tv) presente anche sul digitale terrestre. Sarà possibile condividere su questi canali contenuti digitali già esistenti (opere audiovisive o materiali di repertorio) oppure dirette streaming o di servizi di approfondimento.

Predisposizione di “pillole informative” video e digitali sulle misure adottate, che vadano ad evidenziare in modo chiaro a chi sono indirizzate le specifiche misure, una descrizione dei tratti essenziali ed a chi sono destinate, per semplificare e fornire una guida agile ed essenziale.

PROVVEDIMENTI WELFARE LAVORO – GENERALI ED APPLICABILI AL SETTORE

Cassa Integrazione in deroga dal 23/02 per un mese 

Accordo del 20/03/2020  e Deteminazione n. 600 del 20/03/2020 – Approvazione dei Criteri di presentazione delle domande di cassa integrazione in deroga previsti dal DL 9/2020, art. 17 e dal DL 18/2020, art 22, in attuazione degli accordi tra Regione Emilia-Romagna e Parti sociali regionali del 6 marzo 2020 e del 20 marzo 2020 ss.mm.ii.”

IPOTESI DI PROVVEDIMENTI ALLO STUDIO PER IL SETTORE CULTURA (CINEMA)

Ai fini di dare maggiore serenità alle imprese e per favorire produzioni in corso e in divenire, sono allo studio ipotesi di proroga della consegna dei progetti finanziati e una tappa intermedia di liquidazione dei contributi, al fine di fornire una maggiore liquidità, nonché, solo per il 2020, procedure più semplificate per dare speditezza alle istruttorie e all’erogazione dei fondi.

Sono inoltre allo studio, in relazione alla possibile ripresa delle attività rivolte al pubblico, modalità di analisi dei progetti di festival e rassegne e di riprogrammazione che permettano di non danneggiare ulteriormente le manifestazioni annullate, sospese o rinviate con evidenti ricadute economiche e culturali sul rispetto dei progetti originari.

PROVVEDIMENTI SPECIALI PER LE IMPRESE DI TUTTI I SETTORI

  • Insediato tavolo di coordinamento sulla crisi sul Turismo
  • Possibilità per le banche e gli intermediari finanziari di sospendere il pagamento della quota capitale delle rate dei mutui e di allungare la scadenza dei finanziamenti <– Delibera di Giunta regionale n. 188 del 16 marzo 2020
  • Approvato il Bando per la concessione di quote di un fondo da destinare all’abbattimento dei costi per l’accesso al credito, finalizzato alla ripresa del sistema produttivo in seguito all’emergenza COVID-19 (€ 10.000.000,00).

Finanziamento massimo agevolato di 150.000€, durata massima del credito: 36 mesi

Delibera di Giunta regionale n. 225 del 23 marzo 2020.

Nella sezione: Luoghi&Locations