direttore Paolo Di Maira

E.ROMAGNA/Fondi in arrivo

Produzione e sviluppo progetti, documentari e cinema d’animazione: in Emilia Romagna nascono ben due bandi per promuovere opere che siano strettamente legate al territorio.


Il primo, di 420.000 euro, è messo a disposizione da Cineteca di Bologna, il Centro per lo sviluppo dell’audiovisivo e l’innovazione digitale in Emilia Romagna e la Film Commission Bologna, con il sostegno della Regione Emilia Romagna – Assessorato alle Politiche Produttive e dell’ APQ GECO del Ministro della Gioventù.
Il 20% verrà  destinato allo sviluppo dei progetti e l’80% a sostenere opere prime, seconde o terze che abbiano una parte di riprese da effettuarsi sul territorio dell’Emilia- Romagna e che impieghino professionalità  residenti in regione (la spesa sul territorio dovrà  essere pari al 150% del contributo concesso e il 75% di quest’ultimo dovrà  riguardare il personale assunto in loco).
Il sostegno non è a fondo perduto.
I sostegni per lo sviluppo andranno restituiti qualora il progetto presentato entri in produzione.
Per i sostegni attribuiti alla produzione, alla Cineteca sarà  attribuita una quota percentuale dei proventi pari al rapporto tra il contributo erogato e il budget di produzione, esclusi i proventi di prevendite o minimi garantiti utilizzati a copertura del budget del film.
Sono previste due scadenze per la presentazione delle domande: il 15 maggio e il 30 settembre 2010. (http://www.cinetecadibologna.it/produrre/sostegno_produzione).


Il secondo bando, di 180.000 euro, è reso disponibile dalla Regione Emilia Romagna per progetti di documentario (a cui andrà  il 65-70% della somma) e di cinema d’animazione (a cui andrà  il restante 30- 35%) che valorizzino l’identità  regionale.
I documentari non potranno ottenere un finanziamento superiore ai 20 mila euro, e dovranno avere una durata superiore ai venti minuti. Durata e format sono invece liberi per le opere d’animazione, che potranno beneficiare fino ad un massimo di 30 mila euro.
In ogni caso il contributo non potrà  superare il 50% delle spese occorrenti per la realizzazione del progetto e non è cumulabile ad altri eventuali contributi concessi dalla regione.
La domanda andrà  presentata entro il 10 settembre 2010 utilizzando il facsimile di domanda e l’application form reperibili all’indirizzo http://www.regione.emilia-romagna.it/wcm/cinema/sezioni_primopiano/PrimoPiano/bando2010.htm

Articoli collegati

- Sponsor -

FESTIVAL - MARKET

- sponsor -

INDUSTRY

- sponsor -

LOCATION

Newsletter